| categoria: litorale

SABAUDIA/ Quel parco può essere una miniera d’oro

Un giornale locale titola, impietoso, “Parco, bilancio poco Benedetto”. Il gioco di parole è legato al cognome del presidente dell’Ente Parco Nazionale del Circeo, appunto Gaetano Benedetto. La Corte dei Conti ha fatto una relazione tutt’altro che lusinghiera sulla gestione finanziaria dell’organismo. Troppe spese, a partire da quelle per il Corpo Forestale (aumentate del 54%, una sede principesca in centro a Sabaudia) ed entrare ridotte praticamente a zero. Lo squilibrio è strutturale, o si risparmia o si trovano altre fonti di finanziamento, i giudici picchiano duro in materia. Il Parco non può gravare esclusivamente sulle casse statali, e non riesce d’altro canto a dotarsi di quegli strumenti di programmazione necessari allo sviluppo del territorio. La Corte dei Conti è un organismo autorevole, ma senza andare tanto in profondità con l’analisi delle cifre varrebbe la pena di sottolineare l’aspetto dinamico della questione. Abbiamo intervistato Benedetto qualche settimana fa e abbiamo eccepito sulla scarsa capacità attrattiva del Parco in contrasto con le potenzialità e con le necessità del territorio. In sostanza servirebbe un marketing turistico-culturale spinto per portare in loco turisti di un certo tipo – anche al di là della stagione estiva – creando interessi, realizzando eventi e situazioni di respiro internazionale. Ci sono la villa di Domiziano, il canale romano, un’archeologica importante, ci sono delle peculiarità storico ambientali di grande rilievo. Ma se non si struttura una offerta se non si realizzano sul territorio delle opportunità ricettive di un certo tipo, se non si organizzano eventi, tutto questo patrimonio resta ad ammuffire. Mentre questa incredibile realtà deve essere un tesoro per gli abitanti di Sabaudia. Non lo dice la Corte dei Conti, ma il buon senso: quell’area, ancorchè protetta , può rappresentare il presente e il futuro dell’intero territorio. Chissà se Benedetto l’ha capita

Ti potrebbero interessare anche:

FIUMICINO/Esplosione in posta: Montino, tragedia sfiorata
MARINA DI SAN NICOLA/Revocata ordinanza di non potabilità
CIVITAVECCHIA/ Sarnella: "Mai pensato di abbandonare il progetto del polo termale"
Civitavecchia, porto nei guai. Dopo parentopoli operazione immobiliare poco chiara. E il presidente ...
OSTIA/ Arsenale in casa popolare occupata, armi, caschi e parrucche
Formia, si è dimesso il sindaco Sandro Bartolomeo



wordpress stat