| categoria: In breve, Senza categoria

Ad agosto tre milioni di presenze in agriturismo

Superano i 3 milioni le presenze previste negli agriturismi italiani nell’agosto 2015, con una tendenza all’aumento rispetto allo scorso anno anche per effetto degli stranieri. È quanto emerge da una stima della Coldiretti dalla quale si evidenzia che si tratta del risultato di un interesse crescente per la campagna ma anche dell’andamento positivo delle vacanze in Italia. Le mete più gettonate in agriturismo sono – sottolinea la Coldiretti – quelle vicine a mare e montagna o in prossimità delle città d’arte ma l’aumento dei flussi turistici soprattutto quelle realtà che hanno saputo meglio diversificare ed innovare l’offerta. La capacità di mantenere inalterate le tradizioni enogastronomiche nel tempo è – continua Coldiretti – la qualità più apprezzata dagli ospiti degli agriturismi italiani che però hanno qualificato notevolmente la propria tradizionale offerta di alloggio e ristorazione con servizi innovativi per sportivi, nostalgici, curiosi e ambientalisti, come l’equitazione, il tiro con l’arco, il trekking o attività culturali come la visita di percorsi archeologici o naturalistici, ma anche corsi di cucina e wellness. Molti agriturismi si sono attrezzati con l’offerta di alloggio e di pasti completi, ma anche di colazioni al sacco o con la semplice messa a disposizione spazi per picnic, tende, roulotte e camper per rispettare le esigenze di indipendenza di chi ama prepararsi da mangiare in piena autonomia ricorrendo eventualmente solo all’acquisto dei prodotti aziendali di campagna amica. La tendenza è verso la prenotazione last minute, ma per scegliere l’agriturismo giusto il consiglio – continua la Coldiretti – è quello di preferire aziende accreditate da associazioni e di rivolgersi su internet a siti come www.terranostra.it o www.campagnamica.it. Dal primo maggio in coincidenza con l’inizio di Expo – ricorda la nota – è attiva l’App di «Farmersforyou» è il nuovo servizio di Coldiretti predisposto in occasione dell’Expo. L’App, in versione italiana e inglese a seconda della lingua impostata sullo smartphone o sul tablet, permette di accedere a tutta la rete di Campagna Amica, il più grande circuito europeo di vendita diretta degli agricoltori. L’App ha un sistema di ricerca per settore, su base regionale o anche provinciale. L’App prevede anche il servizio «around me» che geolocalizzando l’utente gli permette di visualizzare in un raggio di 30 km tutto ciò che è presente intorno alla sua persona. L’App – conclude la Coldiretti – è scaricabile a partire dal primo maggio, in occasione dell’inaugurazione di Expo 2015 sia su Apple store che Google play. L’Italia – conclude la Coldiretti – può contare su una offerta capillare diffusa lungo tutta la penisola con 20897, aziende agricole autorizzate all’esercizio dell’agriturismo delle quali 7628 aziende svolgono contemporaneamente alloggio e ristorazione, mentre 10184 aziende uniscono all’alloggio le altre attività agrituristiche. Nel dettaglio – precisa la Coldiretti sono disponibili complessivamente ben 225mila posti letto e 407mila posti a sedere a tavola.

Ti potrebbero interessare anche:

Con i moduli di Berlusconi bussano già ai patronati per avere il rimborso dell'Imu
Berlusconi chiama la piazza a difenderlo: domani tutti davanti al tribunale
Stop al bollo auto per tre anni per le auto nuove, primo sì alla Camera
lan Cumming, Monica Lewinsky, la strana coppia ai Golden Globe
ROMA/ Non chiudono i 23 centri interculturali per minori
Salvini, cinque milioni ai rom? Soldi buttati, serve la ruspa



wordpress stat