| categoria: sanità

Il Senato approva la prima legge nazionale sull’Autismo

E’ stata approvata oggi la prima legge nazionale sull’autismo. La commissione Igiene e Sanità del Senato, in terza lettura e in sede deliberante, ha dato il via libera al disegno di legge che prevede l’inserimento nei livelli essenziali di assistenza dei trattamenti per l’autismo, l’aggiornamento delle linee guida per prevenzione, diagnosi e cura, oltre alla ricerca nel campo.

”Approvando in sede deliberante la prima legge nazionale sull’autismo, la Commissione Igiene e Sanità del Senato ha consentito un primo grande sostegno concreto a migliaia di cittadini e alle loro famiglie”.Lo dichiara il sottosegretario alla Salute Vito De Filippo. “Si tratta di un provvedimento che cambia le cose, frutto di un lavoro lungo e faticoso – rileva De Filippo in una nota – costruito insieme a medici, ricercatori, responsabili delle associazioni che rappresentano le migliaia di persone colpite da questa sindrome. Attraverso questa norma lo Stato potrà fornire le prime risposte grazie all’inserimento nei livelli essenziali di assistenza dei trattamenti per l’autismo.

E’ un provvedimento moderno perché oltre al miglioramento delle condizioni di vita, guarda all’inserimento nella vita sociale delle persone con disturbi dello spettro autistico. Grazie a questa norma arriva l’aggiornamento delle linee guida per prevenzione, diagnosi e cura, l’incentivazione alla ricerca”. Oggi, conclude il sottosegretario, ”il Servizio Sanitario Nazionale compie decisamente un passo avanti di cui siamo molto orgogliosi”.

Ti potrebbero interessare anche:

COMPETENZE/ Intesa tra fisioterapisti e laureati in scienze motorie
I grillini al Senato pensano ad una mozione di sfiducia alla Lorenzin per la multa sui farmaci
Pillola dei 5 giorni dopo, nella Ue senza ricetta ma in Italia è rischio caos
Influenza, boom di casi: colpito oltre un milione di italiani
Otto opuscoli di salute, nuova campagna per la fertilità
Veneto, in ospedale arrivano 500 neolaureati



wordpress stat