| categoria: Dall'interno

Bloccati in un torrente senza attrezzature, salvati nella notte

Tre uomini fra i 25 e i 30 anni, che erano rimasti bloccati su alcuni salti bagnati nel torrente Moregge, sono stati salvati nella notte dal soccorso alpino che ha dovuto lavorare in condizioni difficili quasi completamente al buio. I tre, tutti di Valbrona (Como), avevano deciso di avventurarsi nel corso d’acqua senza attrezzature e senza competenze e a un certo punto si sono trovati su alcuni salti bagnati, alti in alcuni casi anche venti metri, senza essere in grado né di risalire né scendere. Le squadre del soccorso alpino li hanno trovati e anche grazie all’aiuto di un tecnico del soccorso in forra, oltre a quelli della stazione del triangolo lariano del Cnsas, sono riuscite con una lunga serie di calate a riportarli illesi fino al lago, nella zona di Onno. «Prima di intraprendere qualsiasi itinerario – è l’appello del soccorso alpino -, è necessario avere molto bene presenti i propri limiti e le proprie possibilità, scegliere con cura i luoghi e il tipo di territorio da affrontare, non partire mai senza un’attrezzatura adeguata. Le stazioni del Soccorso alpino sono a disposizione per dare informazioni e possono essere contattate, prima di mettere a rischio la propria vita»

Ti potrebbero interessare anche:

Stamina, rinvio a giudizio per Davide Vannoni
Da sabato via al riscaldamento nelle città più fredde
A Natale più spese per casa che regali
Papaai giornalisti: «Non date troppo spazio alle cattive notizie»
PROF. SOSPESO E NON REINTEGRATO, MIUR DOVRÀ PAGARE ARRETRATI
Sacerdote accoltellato a morte a Como, senzatetto si costituisce



wordpress stat