| categoria: Dall'interno

Maltempo sul NordOvest, arriva la pioggia anche al Centro

Dopo le piogge dei giorni scorsi che hanno creato diversi problemi soprattutto al nordest, colpito da frane e smottamenti, il maltempo ha imperversato anche oggi in molte località e interesserà nelle prossime ore buona parte dell’Italia. Una nuova perturbazione proveniente dalla Francia ha già raggiunto il nord ovest del paese e, nella giornata di domani, colpirà buona parte delle regioni centrali. Per questo il Dipartimento della Protezione Civile ha emesso una allerta meteo per diverse zone d’Italia e valutato una criticità arancione – il secondo livello d’allarme su una scala di tre – per rischio idrogeologico sul Piemonte occidentale e sulla Toscana. Gli esperti prevedono dunque l’arrivo di precipitazioni forti e diffuse, che localmente potranno essere molto intense e accompagnate da grandinate, fulmini e forti raffiche di vento, su Valle d’Aosta e Piemonte. Nelle prime ore di domani la perturbazione interesserà anche l’Emilia Romagna e successivamente la Toscana, il Lazio, l’Umbria e l’Abruzzo. Già nella giornata di oggi si sono sentiti comunque i primi effetti della perturbazione: a Ceresole Reale, in provincia di Torino si è abbattuto un violento temporale che ha ingrossato il fiume Orco provocando una serie di smottamenti. Proprio a causa dell’innalzamento del livello del fiume, cinque marocchini, quattro uomini e una donna, sono rimasti intrappolati su un isolotto tra Chivasso e Brandizzo. Per recuperare il gruppo, che aveva fatto un picnic lungo le sponde del torrente, è stato necessario l’intervento dei vigili del fuoco, che si sono calati con il verricello da un elicottero. Sempre nel torinese, è stata chiusa la strada che porta alla Diga del Serrù e, a scopo precauzionale, è stato evacuato un campeggio. Problemi anche a San Giusto Canavese, dove un fulmine ha squarciato il tetto di una casa, causando un buco di oltre tre metri di diametro. Problemi anche a Bologna, dove si sono registrate molti interventi dei vigili del fuoco per allagamenti e alberi caduti in seguito ad un forte temporale, e nel perugino, soprattutto l’area tra Perugia, Ponte San Giovanni e Bastia Umbra. E sono consistenti i danni causati da una tromba d’aria che nel pomeriggio ha colpito alcuni centri della media Valle del Calore, in provincia di Avellino. La violenta perturbazione, caratterizzata da pioggia torrenziale e fulmini, è durata meno di un’ ora, abbastanza per allagare abitazioni, strade e installazioni industriali. Torrenti in piena in Alto Adige, colpito da temporali e raffiche di vento, dove un gruppo di adolescenti, tra i 16 e i 18 anni, è rimasto intrappolato in una gola di un fiume a sud di Bolzano prima di essere tratto in salvo dai vigili del fuoco.

Ti potrebbero interessare anche:

OSTAGGI UCCISI/ L'ira della moglie Faila, fa ascoltare la voce del marito, "aiutami"
PUGLIA/ Convivere con la Xylella per batterla
Cinque miliardi di spesa tra Natale e Capodanno
/Povertà: in Sicilia a rischio il 41,8%, tasso di occupazione tra i più bassi d'Italia
Giustizia, giudici di pace scioperano per un mese contro riforma Orlando
Sgarbi porta i grandi dell’arte a Sutri. Da Tiziano a Guttuso, mostre al via



wordpress stat