| categoria: Dall'interno

Piogge e temporali, disagi dal Piemonte alla Toscana

Dopo il caldo, è arrivato l’annunciato maltempo sull’Italia: piogge e temporali hanno interessato prima le regioni del nord ovest e successivamente quelle centrali, provocando disagi alla circolazione, allagamenti e la caduta di alberi. La perturbazione, proveniente dalla Francia, raggiungerà nelle prossime ore Campania, Molise, Puglia, Sicilia, Calabria e Basilicata per poi esaurirsi nel corso della settimana. Ma secondo gli esperti un nuovo fronte perturbato è pronto a raggiungere il nostro paese nel week end di Ferragosto. Già venerdì le prime piogge colpiranno il nord ovest e nella giornata di sabato raggiungeranno il resto delle regioni settentrionali e quelle tirreniche. Il maltempo ha colpito in particolare il Piemonte, dove risulta disperso un 29/enne che stava campeggiando sulla riva di un torrente in piena: sono state trovate la tenda e l’auto, ma le sue ricerche hanno dato esito negativo. Nella regione le abbondanti precipitazioni hanno danneggiato fino al 30% – e in alcuni casi distrutto completamente – i vigneti tra le colline di Nizza Monferrato e Costigliole d’Asti. Maltempo anche in Toscana, dove ci sono stati anche disagi alla circolazione ferroviaria. I problemi si sono verificati lungo la linea Lucca-Viareggio, con la circolazione sospesa alle 12.40 e ripresa solo nel tardo pomeriggio, e sulla linea tra Montevarchi e S. Giovanni, in provincia di Arezzo, dove lo stop, di un’ora, ha riguardato la circolazione in direzione Firenze. A Rosignano, in provincia di Livorno, sono caduti oltre 40 millimetri di pioggia e disagi si sono registrati anche a Livorno, Cecina, Castagneto Carducci, Bibbiona e San Vincenzo. A Fauglia, in provincia di Pisa, una tromba d’aria ha scoperchiato i tetti di alcuni casolari e danneggiato infissi e grondaie di un edificio storico. In provincia di Siena un fulmine ha abbattuto la croce del campanile di fine ‘800 della pieve romanica della S. Annunziata a Montisi, frazione di San Giovanni d’Asso. Allagamenti in tutta la provincia di Pisa, dove sei persone sono rimaste ferite in seguito alla caduta di alberi sulle auto su cui viaggiavano. Ferita anche una ragazza di 15 anni a causa del cedimento di una tettoia all’interno di uno stabilimento di Marinella di Sarzana, in provincia di La Spezia, dove si era riparata per evitare la burrasca, e un sedicenne a Palermo, colpito da un albero caduto per la pioggia. Una donna incinta di sei mesi è invece stata soccorsa dai vigili del fuoco a Terni: era rimasta bloccata con l’auto in un sottoposso. È andata bene anche ad un gruppetto di scout siciliani sull’Aspromonte: i ragazzi, durante un’escursione che da Pietra Longa doveva portarli a San Luca, sono stati sorpresi dal maltempo e si sono rifugiati nei pressi della fiumara Bonamico da dove hanno comunicato al parroco di San Luca che li attendeva di essersi persi. A trovarli le squadre del Soccorso Alpino. Sarà invece l’inchiesta della procura de L’Aquila a chiarire le cause dell’incidente sul gran Sasso in cui è morta, nella serata di ieri, una donna di 44 anni, travolta insieme alla sua famiglia impegnata in una escursione da un fiume di acqua e sassi.

Ti potrebbero interessare anche:

VATICANO/Il tweet del primo anniversario del Papa: "Pregate per me"
SCUOLA/ Attacchi del ministro dell’Istruzione Giannini agli insegnanti poco meritevoli
Pizzo per girare "Gomorra la serie", 3 arresti
Papa Francesco dallo psicanalista? E' accaduto
LAVORO: DI MAIO A DISABILI, CONTROLLI CONTRO FALSE COOP
FIRENZE: APPELLO A LINO BANFI, 'SALVI DAL DEGRADO LA VILLA DI LORENZO IL MAGNIFICO'



wordpress stat