| categoria: Dall'interno

MALTEMPO/ Rossano, ordinato lo sgombero del seminario arcivescovile

A Rossano, il centro in provincia di Cosenza fortemente colpito dal recente nubifragio, si aggiunge alle criticità già in atto, in località Sant’Angelo e Momena, la frana del costone sottostante via Minnicelli, nel centro storico della cittadina La frana, si legge in una nota del Comune di Rossano, dopo aver inghiottito la strada, potrebbe mettere a rischio la stabilità della struttura in cui trovano sede il seminario Arcivescovile e la Biblioteca diocesana. Pertanto, è stata firmata un’ordinanza con la quale si dispone, in via precauzionale, lo sgombero immediato dello stabile e di altre dieci tra abitazioni e immobili privati. Intanto, si sta preparando il documento che i cittadini danneggiati dall’alluvione potranno compilare, a partire dai prossimi giorni, presso gli uffici comunali. I n queste ore, inoltre, proseguono i lavori di assestamento e riqualificazione avviati nelle ore successive al nubifragio dagli operai del Consorzio di bonifica del bacino dell’Alto Jonio che, coordinati dal presidente Marsio Blaiotta, si stanno dedicando ad attività specifiche di manutenzione del territorio. Il primo bilancio sulla situazione emergenziale e sulle attività di soccorso sarà tracciato domenica, 16 agosto, alle 11 in una conferenza stampa che si terrà nella sede operativa del Centro operativo misto della Protezione civile di viale Sant’Angelo, alla quale interverranno il Prefetto di Cosenza Gianfranco Tomao, il sindaco Giuseppe Antoniotti, il Presidente della Regione Mario Oliverio, il consigliere regionale Graziano

Ti potrebbero interessare anche:

Papa Francesco tocca il cuore di tutti nella veglia pasquale: non esistono strade senza uscita
Choc a Napoli: violenta il figlio undicenne e lo vende sul web, arrestato
Casapound sfida il divieto, al via raduno nel Milanese
Istat: sempre meno studenti lavoratori, in 10 anni -51%
Modella inglese di 20 anni drogata e rapita per un'asta sessuale online: fermato il carceriere
Venezia, stretta su maschere e banchetti: vietate foto a pagamento e raccolta firme



wordpress stat