| categoria: In breve, Senza categoria

IMMIGRAZIONE/ Berlino scheda i profughi salvato nel Mediterraneo

L’esercito tedesco sta portando avanti un’operazione di schedatura dei migranti che salva nelle acque del Mediterraneo, durante la traversata verso l’Italia o la Grecia. Lo scrive Der Spiegel, che cita una risposta del governo al partito della sinistra radicale Die Linke, secondo cui alle operazioni stanno partecipando anche uomini dei servizi segreti esteri (Bnd). I militari, impegnati nell’operazione European Union Naval Force – Mediterranean, chiedono «fondamentalmente a tutti» i migranti il nome, l’età, la residenza, occupazione e i dati di passaporto o documenti. Inoltre gli incaricati cercano di ricostruire nel modo più preciso possibile la tratta percorsa per la fuga, e le tappe del viaggio. Tutti i dati vengono raccolti in una banca dati per eventuali futuri usi in una fase successiva della missione. Le informazioni potrebbero essere molto rilevanti, scrive Spiegel, se si decidesse di passare a una seconda fase, con la distruzione dei barconi nei porti africani. O se si arrivasse all’invio di truppe di terra. Alle operazioni attuali partecipa anche il Bnd, con un «elemento di sostegno» per la raccolta di informazioni militari, scrive il settimanale di Amburgo.

Ti potrebbero interessare anche:

Viareggio, 150mila persone al corso mascherato
Rossi Doria, tre edifici scolastici su quattro fuori norma
ROMA/ Polemiche sulla chiusura di Medicina Nucleare al S. Eugenio di Roma
Danone chiude 3 impianti in Europa, in Italia 100 esuberi
Naufragio di migranti a Marettimo, donne e bambini aggrappati agli scogli
Corsico, sedicenne arrestato per l'omicidio del giovane romeno



wordpress stat