| categoria: gusto

PAROLA DI CHEF – Verdure anche a Ferragosto?

Siamo arrivati ad agosto e la domanda nasce spontanea: cosa faccio per il pranzo di Ferragosto? Di solito in questa giornata si fanno scampagnate o al mare o in montagna, o si organizza qualcosa nel giardino di casa propria o di amici e qui nasce il dramma: cosa porto io per il buffet? Oggi vogliamo consigliarvi tre ricette semplici da preparare, fresche ma sempre molto gustose. In estate la fa da patrona la verdura: noi non potevamo non fare qualcosa con la verdura e perciò useremo carote e zucchine per realizzare un carpaccio di zucchine e delle carote allo cherry e paprika dolce. Cominciamo la preparazione:

Carpaccio di zucchine
Ingredienti per 4 persone:
8 fettine di zucchine
olio di oliva
limone
scaglie di grana
rucola
origano e salvia secca
sale e pepe quanto basta
Preparazione:
Prendete delle zucchine tagliatele a fettine molto sottili, condite con dell’olio di oliva, del sale, pepe, aromi e una spruzzatina di mezzo limone. Mettete in frigo nella parte superiore e lasciate marinare per circa un’oretta. Dopo di che, mettetele in un piatto da portata con sopra un po’ di sughetto della marinatura, se lo gradite aggiungete due cucchiaini di aceto balsamico, un po’ di scaglie di grana padano, un po’ di rucola e il nostro carpaccio è pronto.
Carote cherry e paprika dolce
Ingredienti per 4 persone:
4 carole
olio di oliva
cherry
paprika dolce
20 cl di latte o panna come preferite
sale e pepe q.b
Preparazione:
Puliamo le nostre carote, tagliamole a rondelle più o meno di mezzo dito e lessiamole in abbondante acqua un po’ salata. Volendo possiamo prepararle anche al vapore, come preferiamo, e lasciarle cuocere per circa 15 minuti. Dopo di che prendiamo una padella antiaderente, mettiamo un po’ di olio, un po’ di aglio che faremo imbiondire; leviamo l’aglio e saltiamo le nostre carote per circa un minuto, dopo di che aggiungiamo il latte o la panna, mettiamo cherry e paprika dolce e facciamo tirare un po’ il latte fino a creare una cremina con le spezie ben densa, quindi aggiustiamo di sale e pepe. Mettiamo il tutto in un piatto da portata, cosi abbiamo un contorno molto gustoso che possiamo usare sia per accompagnare la carne che come antipasto. Questa decisione spetta a voi.

Piero Cantore

Ti potrebbero interessare anche:

Taste of Roma, all’Auditorium Parco della Musica la seconda edizione
Ami, a Roma il primo expo dei sapori mediterranei
Farinetti (Eataly): 'Con il 'Progetto Fico' a Bologna nasce la Disney World del cibo'
È in arrivo la Milano Beer Week
La novità? Per Pasqua arriva l'uovo ripieno di gelato
Ovili e birrifici a "Pastori in moto", colazione mungi-da-te



wordpress stat