| categoria: Dall'interno

MALTEMPO/ Pioggia e forte vento, black out in Veneto

Una pioggia incessante e un fortissimo vento, durati poco più di un’ora, hanno fatto temere il peggio sabato in Veneto dove, fortunatamente, non si sono registrati danni ingenti. Il maltempo che si è abbattuto sulla regione ha causato la caduta di numerose piante, di coppi e cornicioni, qualche impalcatura, allagamenti e in varie zone, specie nel trevigiano, vari black-out. Non c’è stato il pericolo di smottamenti in montagna. A Venezia coppi e cornicioni sono volati via dai tetti come fossero fuscelli. Al Cavallino c’è stato un fuggi fuggi da un campeggio dopo la caduta di alcune piante e lo sradicamento dalla terra delle tende degli ospiti. Altri comuni lagunari come Chioggia e Cavarzere sono stati investiti in pieno dal maltempo. Così come il padovano e il veronese. Nel trevigiano si sono contati vari blackout elettrici dovuti anche a corti circuiti che hanno sprigionato piccoli incendi. Alcune case sono rimaste al buio per oltre quattro ore, senza che gli utenti fossero informati dello stato del guasto dai tecnici dell’Enel, che hanno comunque operato per ripristinare l’energia elettrica. Un albero caduto su una cabina del gas, a Casale sul Sile, ha di fatto interrotto l’erogazione. Incessante il lavoro dei vigili del Fuoco nella regione, subissati da telefonate di cittadini in difficoltà.

Ti potrebbero interessare anche:

AREZZO/ "Ladri, ladri", assalto del risparmiatori alla sede di Banca Etruria
Uomo uccide la moglie a Palma Campania, poi si suicida
Alluvione di Genova, condannata ex sindaco
Ammazza la moglie nel Vicentino e poi chiama il 112
Cortina, 240 milioni per avvicinarla al resto del mondo. Rivoluzione viabilità
Branco di cinghiali sull'Autosole a Lodi, un morto e 10 feriti



wordpress stat