| categoria: gusto, Senza categoria

I rosati di Puglia si degustano a Trani


Lo splendido scenario del Porto di Trani farà da cornice all’evento di degustazione dei vini Rosati pugliesi, mercoledì 26 Agosto, ore 19:30. L’evento si svolgerà alla “Trattoria La Darsena”, storico ristorante tranese. La serata permetterà agli ospiti di vivere un viaggio sensoriale ricco d’emozioni, attraversando interamente la Puglia dalla provincia di Foggia sino a Lecce.

La degustazione sarà guidata da Sabrina de Feudis, giornalista e sommelier Fis (Fondazione Italiana Sommelier) pronta a inaugurare con questo evento l’inizio di un percorso di degustazioni, tra la Puglia e Roma, che avrà come scopo far conoscere ed esportare l’eccellenza enogastronomica pugliese. All’evento parteciperanno anche i produttori delle sei differenti cantine protagoniste della degustazione. L’ingresso alla serata avrà un costo di 10 euro.

Questo viaggio ideale alla scoperta di sapori e suggestioni tipicamente pugliesi partirà da Stornara, piccolo comune nella provincia di Foggia, dove nasce Cantine Spelonga, una giovane realtà che vive del lavoro di un’intera famiglia. Sempre nella provincia foggiana, precisamente a San Severo, si farà quindi la conoscenza dell’architetto Leonardo Pallotta, proprietario dell’omonima cantina, che ha approfittato della crisi dell’edilizia per investire nella sua grande passione, il vino. Si scenderà poi a Trinitapoli, nella BAT, dove esiste una bella cooperativa, Casaltrinità, pronta a festeggiare i suoi primi 50 anni di attività nel segno continuo dell’eccellenza. Ci si sposterà in seguito verso Barletta lì dove un medico, Ruggiero Tupputi, ha deciso di concretizzare il proprio sogno realizzando l’azienda vitivinicola che desiderava sin da quando era bambino.

Proseguendo il percorso virtuale verso Brindisi, a Cellino San Marco, nel cuore pulsante del Salento, si potranno apprezzare “Le vigne di Sammarco”, l’azienda della famiglia Rizzello, che da quattro generazioni lavora la vigna. Arrivando verso Lecce si giungerà nella cantina “Feudi di Guagnano”, fondata da cinque giovani imprenditori, che hanno riportato a nuova vita vigne di Negroamaro ormai abbandonate, per realizzare questa bella realtà aziendale.

E’ nell’abbinamento al cibo che il vino raggiunge la sua sublimazione: proprio per questo Alessia Martire, proprietaria, delizierà i palati degli ospiti realizzando per l’occasione un piatto in abbinamento ai vini. I Rosati pugliesi negli ultimi anni hanno suscitato l’interesse del grande pubblico, ottenendo riconoscimenti importanti. Per tale motivo anche la Provincia di Barletta-Andria-Trani e il Comune di Trani hanno concesso il Patrocinio per questo evento, nell’ottica di una continua valorizzazione ed esportazione dell’eccellenza enogastronomica pugliese.

Ti potrebbero interessare anche:

Processo Ruby, i giudici tagliano la testimonianza della madre
Nuove linee guida per la cura del dolore nei pazienti neurologici
NOMADI/ Roghi al campo di via Salviati, tre denunce
Sanità calabrese nel caos: l’anticorruzione “solleva” il commissario dell’Asp di Reggio.
Se odi le verdure è colpa delle papille, troppo sensibili
ALIMENTARE: CERTALDO 'CELEBRÀ LA SUA CIPOLLA



wordpress stat