| categoria: società

Selfie con il morto: la polizia russa blocca il concorso macabro di Facebook

image

E’ una tendenza macabra quella che ha preso piede in Russia: si chiama”selfie col morto”. E il significato è fin troppo chiaro. La polizia della repubblica di Komi, nel nord del paese, ha aperto un’indagine contro un macabro concorso on linee denominato «Selfies con cadaveri», che promette ricompense dai 150 rubli ai 5.000 rubli (2-70 euro) a chi si fotografa insieme a parenti deceduti. «La vostra foto dovrebbe dimostrare che siete felici perchè il vostro congiunto se n’è andato in un posto migliore», spiega la pagina del gruppo promotore su VKontakte, il Facebook russo.

Ti potrebbero interessare anche:

Sesso, diventa legale il «viagra rosa»
Febbre da Harry Potter tra ottavo capitolo in libreria e il nuovo film Animali Fantastici
In attesa di Pets, ecco gli indirizzi per mangiare con cani e mici
SCENARI/ Nelle famiglie italiane spese da 800 a 1200 euro al mese per badanti
Smartphone ai figli? Si' ma seguendo queste 5 regole
Un italiano su due beve il vino. Spariti i grandi bevitori



wordpress stat