| categoria: attualità, economia

Cina, borsa in ripresa dopo il crollo: chiusura a +2%

Alla fine la chiusura e’ stata positiva per le borse cinesi. Al termine di una seduta ad alta tensione, in cui entrambi i listini, reduci da un tonfo nella seduta di ieri, sono arrivati a perdere fino al 5%, Shanghai ha terminato le contrattazioni in progresso dell’1,23% e Shenzhen del 2,19%. Sull’andamento altalenante dei listini pesa l’incertezza per il sostegno del governo nei confronti della ‘bollà formatasi sul mercato azionario.

Ti potrebbero interessare anche:

Aumenta il risparmio delle famiglie, ripresa in arrivo
Borse, la Grecia spaventa i mercati. Piazza Affari giù del 2%
Imprese e famiglie, dalle banche sempre meno prestiti
EMBRACO: CALENDA, TUTTI LAVORATORI SALVI CON 2 PROGETTI
Moscovici: "Italiani hanno scelto governo xenofobo"
I disabili sono oltre 3 milioni. Mattarella: "Sono una risorsa"



wordpress stat