| categoria: Scienza

RICERCa/ Identificati nove fattori di rischio Alzheimer prevenibili

Obesità, restringimento della carotide, basso livello d’istruzione, depressione, ipertensione, fragilità generale, fumo, alti livelli di omocisteina, diabete di tipo 2. Sono questi i 9 fattori di rischio di Alzheimer, causa di due terzi dei casi nel mondo e che possono essere modificati per evitare la malattia. I ricercatori dell’università della California sono riusciti ad identificare, infatti, le diverse condizioni che aprono le porte alla patologia, modificabili (quelli citati) e non. Gli scienziati – in uno studio pubblicato sul ‘Bmj Journal of Neurology Neurosurgery & Psychiatry’ – hanno spulciato oltre 300 lavori, su circa 5 mila pazienti, pubblicati tra il 1968 e 2014. L’analisi ha permesso di valutare anche alcune terapie che, ad oggi, sembrano avere effetti protettive, come gli estrogeni e alcuni medicinali contro l’ipercolesterolemia, l’ipertensione e l’infiammazione. E sembrano utili anche la vitamina C, l’acido folico e il caffè.

Ti potrebbero interessare anche:

“The Walking Mind”, il film documentario dedicato al progetto di ricerca della Fondazione Santa Luci...
Celiachia:da studio italiano farina che'inganna'intolleranza
Ricerca Finalizzata e Giovani Ricercatori: 14 progetti del Santa Lucia finanziati dal Ministero de...
Fotografato cervello con il mal di testa, uno studio italiano
Passo avanti per il vaccino universale anti-tumori, test su 3 malati
Robo-advisor, in Italia Moneyfarm traccia la strada con Ernest



wordpress stat