| categoria: sport

Terza vita del Trap, telecronista della Nazionale

Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco. E se il gatto si chiama Trap è scontato che abbia almeno sette vite. Giovanni Trapattoni farà domani il suo esordio da telecronista della nazionale, come seconda voce tecnica della Rai a fianco di Alberto Rimedio. La partita è Italia-Malta e per il Trap sarà anche un tuffo nel passato: ex giocatore, ex allenatore che ha vinto scudetti in tutta Europa, il tecnico di Cusano Milanino, 76 anni, è stato anche ct della nazionale, tra il 2001 e il 2004. Trapattoni aveva chiuso la sua carriera agonistica sulla panchina dell’Irlanda, ma nonostante l’età aveva sempre ribadito di sentirsi ancora giovane e di voler allenare ancora. Ora la nuova sfida, da telecronista: una terza vita, in attesa delle prossime.

Ti potrebbero interessare anche:

Un calcio ai pronostici, Malagò nuovo presidente del Coni
Coppa America, si ribalta catamarano: morto l'olimpionico inglese Simpson
Sei Nazioni, azzurri strepitosi, 21-9 alla Scozia
Allarme Inter, non sa più vincere e non segna
Totti: il tifo su web si spacca, una metà vota contro
FOCUS/ TENNIS: PIOGGIA BLOCCA OPEN ITALIA,



wordpress stat