| categoria: esteri

El Chapo, evasione protetta dai servizi segreti: due 007 arrestati

Anche due agenti dei servizi segreti messicani sono stati arrestati dalle autorità del Paese nell’ambito dell’inchiesta sull’evasione, l’11 luglio scorso, del boss del cartello di Sinaloa Joaquin ‘El Chapò Guzman. Un giudice federale in Messico ha accusato formalmente i due agenti segreti che lavoravano nella prigione di massima sicurezza in cui era rinchiuso il narco-boss. Insieme a loro, anche due dipendenti del carcere sono accusati di avere aiutato Guzman a fuggire. I quattro sono rinchiusi nello stesso penitenziario dove lavoravano. In precedenza erano stati arrestati altri tre guardie del penitenziario.

Ti potrebbero interessare anche:

Rep.Centrafricana: espugnata la capitale dai ribelli. Presidente in fuga?
INDIA/ Nuove tensioni con gli Stati Uniti, Delhi chiude il club 'Expat'
GRECIA/Oltre 2,5 milioni di persone non riescono a pagare le tasse
ISIS/ La Giordania: "distrutto il 20% della capacità militare" dei jihadisti
Servizi segreti chiedono 8 milioni per costruire replica della Casa Bianca
Merkel addio, cercasi un erede credibile



wordpress stat