| categoria: esteri

El Chapo, evasione protetta dai servizi segreti: due 007 arrestati

Anche due agenti dei servizi segreti messicani sono stati arrestati dalle autorità del Paese nell’ambito dell’inchiesta sull’evasione, l’11 luglio scorso, del boss del cartello di Sinaloa Joaquin ‘El Chapò Guzman. Un giudice federale in Messico ha accusato formalmente i due agenti segreti che lavoravano nella prigione di massima sicurezza in cui era rinchiuso il narco-boss. Insieme a loro, anche due dipendenti del carcere sono accusati di avere aiutato Guzman a fuggire. I quattro sono rinchiusi nello stesso penitenziario dove lavoravano. In precedenza erano stati arrestati altri tre guardie del penitenziario.

Ti potrebbero interessare anche:

Il Papa con la valigia in volo verso Rio
Bonino, Dall'Oglio rapito da islamici legati ad al Qaida
E' scontro tra Cameron e Ue sull'extra budget europeo
La Svizzera vota sul reddito di cittadinanza e dice "no"
Due agenti aggrediti a coltellate a Bruxelles, terrorismo?
Amman, attacca con un coltello l'ambasciata israeliana: ucciso



wordpress stat