| categoria: politica

MIGRANTI/ Salvini, Ue dovrebbe intervenire in Siria e Libia

«Togliere le sanzioni contro la Siria e andare in Siria a sterminare i terroristi islamici che stanno facendo scappare le persone. In Siria e in Libia. Perché la gente altrimenti continuerà a scappare fino a che ci saranno i tagliagola islamici. Questo se l’Europa esistesse lo dovrebbe fare domani mattina, perché quando vuole fare i bombardamenti intelligenti dove c’è il petrolio lo fa, evidentemente la Siria o la Libia di oggi sono meno interessanti, quindi questo si potrebbe fare e si eliminerebbe il problema alla radice almeno in queste due terre». Lo ha detto Matteo Salvini al Caffè de La Versiliana, a Marina di Pietrasanta, in occasione della sua partecipazione alla festa de «Il Giornale», spiegando cosa intende quando afferma che i problemi dei migranti vanno risolti nei loro paesi di origine. E il problema di chi scappa dalla disperazione, dalla fame? «Ci sono anche 600 milioni di cinesi che hanno fame. Non penso che ci stiano in Italia o in Europa. A fine settembre andrò in Nigeria con un gruppo di imprenditori e con i rappresentanti delle regioni della Lega al governo – ha spiegato Salvini – per chiedere ai ministri nigeriani come possiamo aiutarli là, di che soldi hanno bisogno , di che strade, di che scuole, di ospedali. Il problema è aiutare l’Africa ad essere Africa e non portare l’Africa in Versilia perché così non funziona». E a proposito della vicenda del bilocale messo a disposizione dal leader leghista, come provocazione, per accogliere un profugo, Matteo Salvini ha spiegato: «Sono una persona estremamente disordinata; scherzi a parte io ci tengo a ribadire che chi scappa dalla guerra deve avere le porte spalancate , chi scappa dalla guerra. Il problema è che l’Italia non sta accogliendo solo chi scappa dalla guerra, il problema è che l’Italia si sta riempiendo di decine di migliaia di clandestini spesso e volentieri delinquenti». Alla domanda dei giornalisti, ironizzando sul bilocale, che l’eventuale taglio della Tasi annunciato da Renzi possa cambiare qualcosa, Salvini ha risposto: «io posso permettermi fortunatamente di pagare la Tasi. Se Renzi ha cambiato idea e la toglie invece a chi non se lo può permettere, come avevamo fatto noi, fa una cosa intelligente, stranamente, però ogni tanto capita anche a lui di fare qualcosa di giusto.»

Ti potrebbero interessare anche:

Regionali Puglia, salta la trattativa per riunire il centrodestra
Milano, intesa sulle primarie: gazebo il 7 febbraio
Il Papa scuote la politica sui migranti, Salvini lo attacca
Napolitano contro il voto anticipato: «Intesa solo di convenienza».
LA CRISI/ Il film della giornata
NDRANGHETA:SALVINI,FERRAGOSTO A SAN LUCA



wordpress stat