| categoria: Senza categoria, sport

Falque e Iturbe lanciano la Roma, 2-0 al Frosinone

La Roma passa al ‘Matusa’ di Frosinone per 2-0 grazie a due reti di Iago Falque e Iturbe nell’anticipo della terza giornata di Serie A e si issa momentaneamente al comando della classifica con sette punti. Terzo ko di fila invece per i ciociari che restano inchiodati a quota zero malgrado una prova coriacea e volitiva, pagando a caro prezzo un’ingenuità difensiva e la modesta qualità dei suoi giocatori offensivi. Tre punti preziosi per la squadra capitolina ma prestazione tutt’altro che esaltante e nuovo modulo provato da Garcia, che ha schierato i suoi con il 4-2-3-1 e con Totti alle spalle di Dzeko, che non ha particolarmente convinto. L’avvio è favorevole ai capitolini che vanno vicini al vantaggio dopo dieci minuti: Iago Falque affonda sulla sinistra, cross basso per Dzeko che manca clamorosamente il tap-in vincente a due passi dalla porta. La risposta degli uomini di Stellone arriva poco dopo con l’ex Rosi che combina con Dionisi e lascia partire una conclusione in diagonale dal limite dell’area con la palla che termina di poco fuori. Prima della mezz’ora ancora i gialloazzurri pericolosi con una splendida conclusione di Tonev da fuori area, Szczesny si tuffa e riesce a deviare il pallone in calcio d’angolo. Sul finire di tempo è però la Roma a passare: rimessa laterale dalla sinistra di Digne, mancano l’impatto sul pallone Dzeko prima e Gervinho poi, nel cuore dell’area sbuca Iago Falque che sfugge a Soddimo e batte Leali da pochi passi. La partita resta equilibrata anche nella ripresa con il Frosinone che prova ad attaccare e con Garcia che preferisce coprirsi togliendo Dzeko e inserendo Nainggolan. Al quarto d’ora i locali protestano perché su un cross di Rosi dalla destra, Digne respinge il pallone col braccio, l’arbitro preferisce lasciar correre. Poco dopo su corner di Sammarco, Ciofani anticipa Manolas sul primo palo ma il suo colpo di testa colpisce l’esterno della rete. Il Frosinone prova a fare la partita ma con il passare dei minuti la sua spinta di affievolisce e nel finale, dopo una traversa di Florenzi, arriva il raddoppio ad opera di Iturbe lanciato da Salah. Al triplice fischio di Gervasoni la Roma può quindi festeggiare il primo successo esterno della stagione e la vetta momentanea della classifica

Ti potrebbero interessare anche:

Sorpresa, anche la Juve prova a prendere Balotelli
PD/ Chiamparino, pronto a dare una mano. Ma il partito è freddo
IL PUNTO/ Pressing di Letta, tensione su finanziamento ai partiti
Marino e la teoria del complotto. C'è un regista dietro al linciaggio?
Capodanno di sangue a Istanbul, 35 morti per un attacco a un night
CORTINA/ Tutto a posto al Codivilla? Neanche per idea. Gli albergatori scrivono a Zaia



wordpress stat