| categoria: In breve, Senza categoria

Maggioranza vota contro, cade il Consiglio comunale di Isernia

Il Consiglio comunale di Isernia ha bocciato il Bilancio di previsione 2015-2017 decretando, di fatto, la fine dell’amministrazione di centrosinistra guidata da Luigi Brasiello. Il documento non è passato per 19 voti contrari a fronte di 13 a favore. Sette consiglieri di maggioranza hanno espresso parere negativo in aperto dissenso con il sindaco. Si aprirà adesso l’iter per il commissariamento preceduto dalla sospensione, da tutte le funzioni, del Consiglio comunale. Secondo le previsioni emerse oggi dall’Aula Isernia tornerà al voto a maggio 2016. Di grande rammarico è il sentimento provato da Brasiello perché «il commissario, come tecnico, non potrà risolvere in maniera favorevole per la città molte questioni delicate come la sanità, l’università e la permanenza di istituzioni sul territorio pentro». Con l’attuale sindaco il centrosinistra era tornato al governo dopo dieci anni.

Ti potrebbero interessare anche:

Le "maniglie dell'amore" alleate contro influenza e raffreddore
Chavez sarà imbalsamato come Lenin, altri sette giorni di lutto
FLASH/ Aggressione a piccolate morta anche la terza vittima del ghanese
CAPODANNO/Concerto a emissioni zero per Roma Capitale
EBOLA/ Liberia in pochi mesi dall'orlo del collasso a virus free
In Turchia più di centomila sentinelle anti-brogli



wordpress stat