| categoria: In breve

Sir Elton, vorrei parlare a Putin di gay bevendo un tè

Seduti davanti ad una tazza di tè. Così Elton John vorrebbe incontrare Vladimir Putin per discutere di quello che definisce l’atteggiamento «ridicolo» del presidente russo verso i diritti dei gay. «Anche se potrebbe ridere alle mie spalle….e definirmi un idiota assoluto». «È probabilmente qualcosa di irrealizzabile, ma mi piacerebbe incontrarlo e dirgli: dai, prendiamoci un tè e parliamone. Potrà ridere alle mie spalle dopo aver chiuso la porta … ma almeno posso dire in tutta coscienza, di averci provato.» Lo ha riferito la stessa pop star britannica alla Bbc. Alla domanda su cosa avrebbe detto a Putin, Sir Elton ha risposto: «Gli direi i gay non sono il problema del mondo. Gli direi di non isolarli, di non avere pregiudizi contro di loro, ma di accettarli». «E insieme cerchiamo di risolvere i problemi del mondo». La Russia continua a rivelarsi un Paese con coriacee sacche di omofobia. Lo scorso dicembre l’organizzazione per la difesa dei diritti umani Human Rights Watch (Hrw) ha denunciato che violenza e discriminazione nei confronti degli omosessuali sono in aumento in Russia dopo l’adozione nel giugno del 2013 di una controversa legge federale che vieta la «propaganda» dell’omosessualità tra i minori: un provvedimento che di fatto impedisce qualsiasi manifestazione in difesa dei diritti delle minoranze sessuali. Elton John ha criticato il provvedimento e i commenti di Putin secondo cui i gay prendono di mira i bambini. «È assurdo. Sei presidente della Russia e vai dicendo cose stupide come questa?», ha proseguito. Proprio ieri, dall’Ucraina dove si trova in visita e dove ha incontrato il presidente Petro Poroshenko, la pop star britannica, dichiaratamente gay, ha lanciato un appello agli imprenditori ucraini perché non discriminino gli omosessuali nei posti di lavoro. Le politiche «ideate per reprimere i cittadini Lgbt (Lesbiche, Gay, Bisessuali e Transgender) – ha detto – ostacolano lo sviluppo economico». Sir Elton ha parlato a centinaia di uomini d’affari e leader politici ucraina in un forum a Kiev, mostrando loro degli studi secondo cui le economie emergenti che tutelano i diritti degli omosessuali hanno un più alto tasso di crescita pro-capite. «Essere tolleranti e inclusivi non è soltanto una cosa giusta da fare moralmente, per la nuova Ucraina è anche la cosa più intelligente», ha detto. Mentre al presidente ucraino il baronetto britannico – ha spiegato lui stesso su Instagram – ha chiesto modifiche legislative per sostenere i diritti Lgbt nel paese. «In particolare: il divieto di discriminazione sul lavoro basato sulla sessualità e l’identità di genere; e l’introduzione di sanzioni penali per i crimini di odio». Elton John è sposato con David Furnish e ha due figli nati con la fecondazione in vitro.

Ti potrebbero interessare anche:

BARI/Truffa alle banche: arrestati il titolare di un'azienda e la sua consulente
FOCUS/ Strage di Napoli, gli psichiatri ammoniscono: non armare la rabbia
Il figlio di Vasco Rossi guida una band di Latina
Arancia meccanica nell'hinterland napoletano, presa banda di albanesi
Incontro Salvini-Trump a Filadelfia
MALTEMPO/ Puglia, Fs annuncia: sarà rimborsato il biglietto ai viaggiatori



wordpress stat