| categoria: gusto

Prosecco, prima vendemmia notturna in Nord Italia

Prima vendemmia notturna per il Nord Italia, dopo quella già avviata da anni in Sicilia e in altre località del Sud. A lanciare l’esperimento per la produzione di Prosecco, nella prima notte di luna nuova nei vigneti di Cozzuolo, è stata una giovane imprenditrice veneta, Sarah Dei Tos che, dopo la laurea in economia alla Bocconi e un master in business management in Inghilterra, ha intrapreso la professione di vignaiola producendo Prosecco Doc e Docg.

Per la vendemmia notturna è stata utilizzata una squadra di una ventina di studenti, che Sarah da quattro anni recluta nei comuni del circondario lanciando un appello su facebook. Ma tra i filari, con forbici e guanti, c’erano anche l’artista Red Canzian, il presidente del Veneto, Luca Zaia, le pallavoliste di serie A dell’Imoco Volley, e ‘Travel Channel’ che ha inviato una troupe dalla Cina con telecamere in 4 K e perfino un drone.

“Sono cresciuta sentendo parlare di influssi lunari e in particolare di come le diverse fasi condizionino il taglio degli alberi – ha detto Sarah – Per capire e dimostrare le eventuali differenze di sentori, aromi e profumi di questa raccolta notturna ho creato una task-force di esperti che nel corso di una degustazione cieca confronteranno il vino prodotto con la vendemmia tradizionale e il vino che chiamerò Grappoli di Luna Nuova”.

Ti potrebbero interessare anche:

Lenticchie avanti tutta a Ventotene
Arriva la prima Magnalonga del Sud
Chef "Modena a tavola",stop scaloppine,vincono piatti tipici
Da tavola a cosmesi, +325% consumo di lumache in 20 anni
Chef riporta in auge 'su arre', antica polenta barbaricina
VINO: NASCE 'SETÀGÈ, NUOVO METODO DI SPUMANTIZZAZIONE



wordpress stat