| categoria: sanità

Antibiotici, usi e abusi: vendite aumentate del 36%

Si impenna il consumo di antibiotici, una crescots spina soprattutto dai paesi in via di sviluppo come Sudafrica o India dove si possono acquistare senza ricetta, e ha fatto segnare un +36% tra il 2000 e il 2010. Lo afferma un rapporto del Center for Disease Dynamics, Economics and Policy di Washington pubblicato da Lancet Infectious Diseases, che ha dato vita anche alle prime mappe globali del consumo e della prevalenza dei batteri resistenti. L’organizzazione ha usato i dati della letteratura scientifica e della sorveglianza per monitorare il trend di uso degli antibiotici in 69 paesi, e il tasso di resistenza di 12 batteri in 39 di questi. Per l’Italia la mappa vede un consumo di antibiotici di 15761 dosi ogni mille abitanti, fra i più alti nel mondo occidentale ma inferiore a paesi come Usa o Francia.

Ti potrebbero interessare anche:

A Conegliano (Treviso) risonanza magnetica anche la domenica
In tre anni tagliati ai fondi del Ministero della salute 222 milioni
STAMINALI/ Ricordi: in quindici giorni la verità su Stamina
GIARRE/ Donna muore in ospedale senza Pronto Soccorso, botte a un medico
Nuove mani bioniche, più controllo e tatto
Giornata della salute della donna. Onda: porte aperte in 157 ospedali, dal 18 al 24 aprile



wordpress stat