| categoria: esteri

Siria, la Merkel si schiera con Putin: Assad deve essere coinvolto

Per la crisi siriana e la guerra all’Isis potrebbe essere un punto di svolta. Il governo tedesco ha preso posizione: Bashar al-Assad deve essere coinvolto nei colloqui di pace per mettere fine al conflitto in Siria. Il cancelliere tedesco, Angela Merkel, si avvicina alla posizione russa, che punta a coinvolgere l’attuale presidente siriano nei colloqui sul futuro del Paese. «Dobbiamo parlare con molti attori, compreso Assad, ma anche con altri», ha spiegato ieri notte al termine del vertice Ue a Bruxelles. Per Merkel i colloqui non vanno condotti «solo con gli Stati Uniti e la Russia, ma anche con altri importanti partner regionali, come l’Iran, e Paesi sunniti, come l’Arabia Saudita».

Ti potrebbero interessare anche:

Bimbo ucciso a New York, arrestato un uomo
SCENARI/ ln Tunisia si vota il primo presidente eletto direttamente dal popolo
IRAN/ Obama rassicura Riad e rilancia l'alleanza
NAGORNO-KARABAKH/ Si riaccende il conflitto, decine di morti
Gb: 'disabili danneggiano produttività', bufera su ministro
MALTEMPO SU NANGA PARBAT, RINVIATE LE RICERCHE DI NARDI



wordpress stat