| categoria: primo piano

Ventimiglia, i migranti tornano sugli scogli dopo lo sgombero del campo No Borders

image

A Ventimiglia i migranti tornano sugli scogli. Ieri notte si erano diffuse voci di un blitz delle forze dell’ordine e decine di prpfughi hanno deviso di traslocare dal campo autogestito da migranti e attivisti No Borders, ospitato nella pineta, alla scogliera, come agli inizi della protesta. Poco dopo sono arrovate 12 camionette dei carabinieri che hanno effettuato i primi fermi. Intanto i francesi sbarrano il confine. Ma tra i profighi nessuno si arrende, “Noi resistiamo, stiamo qui sugli scogli, come alle origini, guardandoci a distanza con gli agenti”, spiega uno degli attivisti dagli scogli. Lo slogan della protesta è quello di sempre: “We are not going back”.

Ti potrebbero interessare anche:

Berlusconi caos anche nelle liste. E molti abbandonano
Decreto lavoro, Renzi costretto a porre la fiducia
I russi oltre il confine ucraino. Gli USA: ci saranno conseguenze
Casamonica in tv, bufera su Porta a Porta
Cottarelli, governo corto e in 24 ore
Terremoto nel Mugello, magnitudo 4.5



wordpress stat