| categoria: primo piano

Allarme rosso in Sardegna per il ciclone. Olbia sott’acqua, il sindaco: “Non uscite di casa”

In Sardegna torn al’incubo alluvione. Diversi quartieri di Olbia sono sott’acqua a causa dell’esondazione del rio Siligheddu, e da mezzogiorno è ripreso a piovere con insistenza: la situazione è fonte di preoccupazione per il sindaco, Gianni Giovannelli, che ha invitato i cittadini “a soggiornare nei piani alti delle abitazioni e a limitare al massimo gli spostamenti in auto che stanno ostacolando il lavoro delle forze dell’ordine e dei soccorritori”. Il Comune dichiarerà nelle prossime ore lo stato di calamità naturale. Si tratta delle zone colpite dall’alluvione del 2013, ed è per questo che la tensione sale. Il sindaco di Olbia chiede ai cittadini di non “uscire da casa, abbiamo bisogno di svolgere le operazioni di assistenza e soccorso alle persone. Una volta che ci si mette in sicurezza nei piani alti, si rimanga a casa. Non si deve andare in giro a fotografare i canali, è pericoloso, dobbiamo attivare una sorta di coprifuoco”, dice il primo cittadino di Olbia Gianni Giovannelli.

Ti potrebbero interessare anche:

Papa Francesco sfida la mafia: "Convertitevi o per voi sarà l'inferno"
Ventimiglia, i migranti tornano sugli scogli dopo lo sgombero del campo No Borders
Raggi caos, Roma al collasso
Domani si vota in Sicilia. Avversario da battere è l'astensionismo
GOVERNO/ Mattarella prepara il secondo giro
INFERNO DI GENOVA/ I MORTI SONO 37, E ORA BUFERA SU AUTOSTRADE



wordpress stat