| categoria: salute

Tumori: nuovo test per diagnosi precoce prostata

Un nuovo test per individuare il tumore alla prostata gia’ nella sua fase iniziale e permettere cosi’ una cura piu’ efficace della malattia. Lo ha messo a punto un team di ricerca tutto italiano, coordinato da Luca Prodi, docente al Dipartimento di Chimica “Giacomo Ciamician” dell’Universita’ di Bologna. Lo studio – da poco pubblicato sulla rivista Faraday Discussion – illustra una strategia innovativa per sviluppare un sensore economico e altamente sensibile in grado di quantificare la sarcosina, una molecola che sarebbe indice della presenza di un cancro prostatico in corso di evoluzione.

Ti potrebbero interessare anche:

Estratto concentrato di cacao protegge da demenza senile
Sclerosi multipla, segnalazione Aifa su effetti beta-interferone
Diabete, un malato su due schiacciato dal peso psicologico della malattia
Il sovrappeso abbassa il rischio di demenza senile
TUMORI/L'oncologo: la parte sana corpo attacca quella malata
Caldo, per occhi lenti adatte e lacrime artificiali



wordpress stat