| categoria: salute

Tumori: nuovo test per diagnosi precoce prostata

Un nuovo test per individuare il tumore alla prostata gia’ nella sua fase iniziale e permettere cosi’ una cura piu’ efficace della malattia. Lo ha messo a punto un team di ricerca tutto italiano, coordinato da Luca Prodi, docente al Dipartimento di Chimica “Giacomo Ciamician” dell’Universita’ di Bologna. Lo studio – da poco pubblicato sulla rivista Faraday Discussion – illustra una strategia innovativa per sviluppare un sensore economico e altamente sensibile in grado di quantificare la sarcosina, una molecola che sarebbe indice della presenza di un cancro prostatico in corso di evoluzione.

Ti potrebbero interessare anche:

Chirurgia estetica, sempre meno protesi al seno
Sclerosi multipla e virus di Epstein-Barr, studio di FondazioneS.Lucia e ISS conferma il legame
Nausea e altri problemi in gravidanza, un batterio dell'ulcera tra le cause
Mangiare più fibre diminuisce allergie,zuccheri le aumentano
Mangiare peperoncino 'allunga' la vita
Consumo pesce potrebbe ridurre rischio insorgenza sclerosi



wordpress stat