| categoria: salute

Tumori: nuovo test per diagnosi precoce prostata

Un nuovo test per individuare il tumore alla prostata gia’ nella sua fase iniziale e permettere cosi’ una cura piu’ efficace della malattia. Lo ha messo a punto un team di ricerca tutto italiano, coordinato da Luca Prodi, docente al Dipartimento di Chimica “Giacomo Ciamician” dell’Universita’ di Bologna. Lo studio – da poco pubblicato sulla rivista Faraday Discussion – illustra una strategia innovativa per sviluppare un sensore economico e altamente sensibile in grado di quantificare la sarcosina, una molecola che sarebbe indice della presenza di un cancro prostatico in corso di evoluzione.

Ti potrebbero interessare anche:

Asma e bronchite, sette milioni di italiani senza fiato. Ma snobbano le cure con lo spray
Attenzione, anche lo zucchero può far male
In spiaggia bibite fresche e cibi leggeri, banditi i fritti
La dieta per guarire meglio le ferite, proteine e vitamine A e C
Fumo, dieci regole per mantenere il buon proposito di smettere
Tumori, in Italia sopravvivenza più alta in Ue ma meno risorse per screening



wordpress stat