| categoria: Dall'interno

TANGENTI/ Arresti al Comune di Milano, la Corte dei Conti apre un’inchiesta

La Procura regionale della Corte dei Conti della Lombardia ha aperto un’inchiesta sul presunto giro di tangenti che ha coinvolto alcuni dipendenti del Comune di Milano. L’obiettivo dell’indagine, coordinata dal procuratore regionale Antonio Caruso e condotta dal Nucleo polizia tributaria della Guardia di finanza di Milano, si legge in una nota, è quello di «far luce su eventuali risvolti dannosi per il pubblico erario». Le ipotesi investigative «vertono sulla sussistenza, o meno, sia di un danno diretto alle casse comunali, che di un danno all’immagine alla pubblica amministrazione».

Ti potrebbero interessare anche:

Pasqua, tra colombe e gite, vademecum per evitare brutte 'sorprese'
Migranti: campagna 'Ero straniero', firme per legge popolare che supera la Bossi-Fini
PARROCO NEGA STATUA S.ROCCO, FEDELI CHIEDONO ALLONTANAMENTO
Coronavirus, legale: "Modulo in farmacia per denunciare violenza su donne"
Precipita con il parapendio, muore una 17enne
EFFETTO COVID/ Cosa resterà del carnevale veneziano?



wordpress stat