| categoria: attualità

Raid aerei italiani contro l’Isis. La Pinotti: ci sarà un voto in Parlamento

I tornado italiani potrebbero presto bombardare le postazioni dell’Islamic State in Iraq. Ma la cosa va valutata “assieme agli alleati” e, comunque, un’eventuale decisione “dovrà passare dal Parlamento”. “E’ scontato – dice il ministro della Difera Roberta Pinotti davanti alle commissioni esteri e difesa di Camera e Senato – che il governo riferirà al Parlamento” qualora l’ipotesi diventasse realtà. “Stiamo valutando possibili, ulteriori ruoli per l’utilizzo dei velivoli in teatro – prosegue il titolare della Difesa – ma non c’è nulla di deciso”. “Una cosa è certa – aggiunge il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni – l’Italia non ha preso nuove decisioni sull’utilizzo dei nostri aerei e, se dovesse prenderle, il governo non lo farebbe di nascosto ma coinvolgerebbe, come è ovvio e doveroso, il Parlamento. In attesa di capire come evolverà la vicenda, un primo faccia a faccia con il principale alleato della coalizione c’è stato oggi a Sigonella tra il ministro della Difesa, Roberta Pinotti ed il capo del Pentagono, Ash Carter.

Ti potrebbero interessare anche:

Papa Francesco adegua il sistema penale per delitti e abusi su minori
Maltempo: un morto e un disperso. Modena allagata, centinaia di sfollati
SCHEDA/ Dharahara, in macerie la torre simbolo di Katmandu
FOCUS/ Abdelhamid Abaaoud, il cervello degli attentati nel mirino della polizia francese
Ancona, bambino di 5 anni morto in casa: interrogato il padre. Strangolato a mani nude?
Terremoto al Csm, si dimettono tre consiglieri



wordpress stat