| categoria: Roma e Lazio

ANCORA/ Roma-Lido, treno evacuato per un guasto: passeggeri sui binari

Di nuovo un guasto ha mandato in tilt la Roma-Lido, la ferrovia urbana che collega il centro della Capitale con il litorale. Domenica sera, il trenino, tra le stazioni di Casal Bernocchi e Vitinia, per un guasto elettrico si è rotto: i pendolari ancora una volta hanno dovuto abbandonare il convoglio e percorrere parte dei binari a piedi, nel buio della notte. Come avvenne lo scorso 18 settembre. E l’ex assessore ai Trasporti, Stefano Esposito ha twittato: “#romalido problemi a rete aerea circolazione binario unico Acilia-Vitinia treno si è fermato tra Casal Bernocchi e Vitinia” aggiungendo #exassessore.

Atac questa mattina ha fatto sapere che “il servizio sulla Roma-Lido è iniziato regolarmente alle 5.30. Le maestranze hanno lavorato tutta la notte per riparare il guasto sulla rete aerea che nella tarda serata di ieri aveva reso necessario evacuare un treno all’altezza di Casal Bernocchi – con i passeggeri che sono stati scortati in sicurezza dal personale Atac – e poi costretto l’azienda ad attivare la circolazione a binario unico. Il servizio, partito regolarmente con otto treni, ha subìto successivamente alcuni rallentamenti per il guasto a due rotabili. La circolazione è in via di normalizzazione. Da domani, infine, sulla linea verrà inserito un nuovo treno Caf. Ciò consentirà di poter contare su un treno di nuova generazione che contribuirà al miglioramento della qualità del servizio”, si legge nella nota di Atac spa.

E sulla pagina Facebook ‘Il Trenino’ monta la rabbia dei pendolari. Salvatore Castelli., intonro alle 8.30, ha scritto: “Che schif, mezzora che aspettiamo!!!!” postando una foto della banchina stracolma di persone. Martina Fia ha aggiunto: “In totale per una tratta di a malapena 25 minuti ci metto fra attesa e viaggio 60-65 minuti”. Mentre Rosanna Bianchi, ieri sera, ha pubblicato alcune foto commentando: “Voglio ringraziare i macchinisti che non potevano far altro che aiutarci a scendere abbandonati anche loro dall’azienda. Grazie al vigilantes che ha messo a disposizione la sedia per salire dai binari alla stazione in mancanza di gradini. Grazie a chi mi ha aiutata. E’ una vergogna. Se qualcuno di voi era sul treno fatemi sapere e andiamo a denunciare insieme quanto è accaduto”W.

I disservizi ormai vanno avanti da giorni. Lo scorso 18 settembre, appunto, lungo la Roma-Lido un treno è rimasto fermo a pochi metri dalla stazione di Porta San Paolo costringendo il personale Atac – la municipalizzata per i trasporti – a far evacuare i passeggeri a bordo. Romani e turisti sono stati fatti scendere all’interno del tunnel da dove sono stati poi guidati fino all’uscita seguendo i binari della linea ferroviaria. Il 22 settembre un nuovo intoppo con la Roma-Lido rallentata a causa di un imprevisto inconveniente tecnico che, verificatosi in prossimità del deposito di Magliana, ha impedito il rientro e l’uscita dei treni.

Ti potrebbero interessare anche:

Rifiuti capitolini domani soltanto all'impianto di Albano Laziale
Elezioni alle porte, serve tutto, anche il caso Idi
Via l'auto di Marino dal parcheggio del Senato, trenta parlamentari scrivono a Grasso
Teatro Eliseo, la gestione a Barbareschi, che promette.: "Lo riaprirò"
Bus in fiamme a Termini: paura tra i passeggeri
Parnasi ai magistrati, 'ho pagato tutti i partiti'



wordpress stat