| categoria: sanità Lazio

Lavori terminati in anticipo, Zingaretti inaugura il nuovo Pronto Soccorso del Pertini

Il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti inaugura il Pronto Soccorso dell’Ospedale Sandro Pertini di Roma completamento rimesso a nuovo con i fondi stanziati dalla Regione Lazio in occasione del Giubileo per la ristrutturazione dei Pronto Soccorso della città. Nello specifico il finanziamento del PS del Pertini ammonta a 1 milione e 800mila euro, di cui 470 mila per lavori e 1 milione 330 mila per attrezzature.La struttura viene consegnata, grazie alla celerità degli interventi realizzati dalla Asl Roma B, con un netto anticipo rispetto all’inizio dell’Anno Santo. I lavori, iniziati in estate, hanno consentito di risolvere definitivamente le criticità del Pronto Soccorso dell’ospedale romano dove vengono riscontrati circa 70mila accessi ogni anno.

La ristrutturazione è partita proprio da una nuova Holding Area dove c’è stato un incremento di cubatura di circa 100 mc rispetto alla precedente Area di Definizione Diagnostica. In questo modo da oggi è possibile assistere un numero doppio di pazienti, e infatti si è passati da 10 a 19 postazioni assistite. L’open space consente inoltre di garantire una migliore e più efficiente organizzazione del lavoro, con un conseguente decongestionamento del Pronto Soccorso.
Sono stati completamente rimessi a nuovo anche i servizi igienici dove è garantito l’accesso ai disabili. Tutti gli impianti del Pronto Soccorso sono stati riqualificati e sono in grado di garantire gli standard di sicurezza, affidabilità di comfort termo igrometrico e di qualità dell’aria previsti dalle vigenti normative. Particolare attenzione è stata posta alla privacy del paziente grazie all’installazione di idonei sistemi mobili di separazione tra le singole postazioni. I percorsi sono stati finalmente differenziati per funzione in modo da scongiurare l’affollamento dei pazienti in attesa di ricovero e dei loro parenti nelle aree destinate ai codici rossi.
Gli interventi promossi dalla Giunta Zingaretti in occasione del Giubileo prevedono la ristrutturazione di 12 pronto soccorso con un investimento di 34 milioni di euro. In totale, però, le risorse che verranno impiegate per il Piano Sanità per il Giubileo sono pari a 88mln di euro: oltre 19 milioni di euro sono previsti dalla Regione Lazio come stanziamento diretto per l’emergenza straordinaria rappresentata dell’Anno Santo (di cui 3,5 per il rinnovo del parco ambulanze, 1,7 per la messa a norma delle strutture sanitarie e 14 milioni per l’ampliamento dal 15% al 30% delle deroghe allo sblocco del turn over); 4 milioni di euro serviranno all’adeguamento e messa a norma dei pronto soccorso e sono un’anticipazione della quota spettante alla Regione Lazio dei finanziamenti per l’edilizia sanitaria: gli ultimi 35 milioni sono fondi che la Regione Lazio ha chiesto di attivare sul Fondo Sanitario Nazionale 2015 e saranno utilizzati per il potenziamento del personale nelle unità operative di pronto soccorso, del 118 e per finanziare i corsi di formazione dei volontari.

Ti potrebbero interessare anche:

Nasce la rete degli ambulatori (18) aperti nei wek end. Per ora è solo virtuale
Nuovo dg all'ospedale Fatebenefratelli
S.GIOVANNI ADDOLORATA/ Come disinnescare senza danni la mina vagante dell’aneurisma
Latina/ Autismo e riabilitazione, mille pazienti in attesa. Appello alla Asl
VITERBO/ Zingaretti e Amato inaugurano il Pronto Soccorso del Belcolle
ASL Roma 5, test sierologici gratuiti per donatori di sangue



wordpress stat