| categoria: gusto

Nazionale Pasticceri alla conquista della Coppa del Mondo

Un frustino da pasticceria che ingloba il mondo intero a simboleggiare il potere dell’arte dolciaria di riunire popoli e culture. Pesa 13 chili per 90 centimetri, ed è realizzata dai maestri artigiani che da anni firmano la Coppa dei Mondiali di Calcio. E’ il World Trophy of PastryIceCreamChocolate, il trofeo ambito dalle nazionali di 16 paesi provenienti da quattro continenti che parteciperanno all’imminente “Campionato Mondiale di Pasticceria, Gelateria e Cioccolateria” che si terrà sabato 24 e domenica 25 ottobre a Host Milano.

Frutto di un grande lavoro artigianale e totalmente made in Italy, la coppa del Mondo della Fipcg, Federazione Internazionale Pasticceria, cioccolateria e gelateria, è stata progettata dalla giovane designer Noemi Guettae realizzata dalla Gde Bertoni, storico studio creativo di artigiani che realizza dal 1938 targhe, coppe e trofei ambiti nelle maggiori manifestazioni nazionali e internazionali.

“Tutte le Nazionali che si contendono la vittoria – ricorda il presidente della Federazione Internazionale Pasticceria Roberto Lestani – dovranno affrontare ardui esami che metteranno a dura prova le competenze, la tecnica e l’emotività dei pasticceri. Conquistare il World Trophy of Pastry è molto più che vincere”.

A rappresentare l’Italia in questo percorso tanto difficile quanto entusiasmante saranno i giovanissimi e agguerritissimiPaul Occhipinti, Diego Mascia e Antonino Bondì, capitanati da due Campioni del Mondo: Cristian Beduschi e Rossano Vinciarelli.(ANSA).

Ti potrebbero interessare anche:

L'enologia pugliese al Vittoriano di Roma
A Pompei l’anteprima di “Cerealia. Cerere e il Mediterraneo”,
Fermenta la solidarietà, arriva la birra pro terremotati
Mozzarella di bufala Dop è rock, nel menu dei Rolling Stones
A Milano BaroloBrunello, eccellenze insieme
GELATI, DOLCI, PANE E CAFFÈ, A RIMINI TORNA SIGEP



wordpress stat