banner speciale sanremo 2020
| categoria: spettacoli & gossip

XFACTOR/ La prima puntata live elimina Massimiliano

Non poteva che aprirsi sulle note di ‘Wild Boys’ la nuova edizione italiana di X Factor che per la prima puntata ha avuto ospiti i Duran Duran. In diretta dalla X Factor Arena di Milano, anche quest’anno a fare gli onori di casa è salito sul palco Alessandro Cattelan, confermatissimo presentatore anche per le prossime due stagioni del talent show di casa Sky. Al banco dei giudici, gli altrettanto confermati coach Mika, Fedez ed Elio, con l’aggiunta di Skin, cantante degli Skunk Anansie al suo debutto dietro al bancone di chi sceglierà il talento con il ‘fattore x’ dell’anno. E proprio la squadra di Skin, quella delle ‘under donnè è stata la prima a salire sul palco questa sera con la voce di Enrica Tara, originaria del Camerun e con un’inconfondibile voce dal timbro basso per l’occasione alle prese con ‘Heaven’ di Emeli Sandè. Presentato dal suo caposquadra Mika è poi arrivato Eva, al secolo Giacomo Runco, sulle note di ‘Per me è importantè, successo dei Tiromancino. Davide, in forza alla squadra di Elio ha deciso di presentare per la prima serata live ‘Play that funky music’ dei Wild Cherry, mentre i Landlord, prima band ad esibirsi per conto di Fedez, hanno puntato su ‘Iris dei Goo Goo Dolls. Dopo il primo giro di esibizioni, a seguire è stata la volta di Luca con ‘Stole the show’ di Kygo e Margherita con ‘Every Breth you takè, a chiudere la prima manche. A scandire la metà della prima puntata live di X Factor si sono presentati i primi ospiti, i Duran Duran, band capostipite del pop inglese degli anni Ottanta e reduce dalla pubblicazione di un nuovo album, ‘Paper Gods’, dato alle stampe il mese scorso a trentasette anni di distanza dal loro esordio e dopo qualcosa come cento milioni di album venduti. «Non abbiamo un segreto di longevità – ha commentato Nick Rhodes – ma so che lavorare assieme ci ha sempre dato energia. Da soli non riusciremmo a fare quello che ci viene naturale in gruppo». Lo stesso ordine di esibizione per squadre è stato mantenuto anche nella seconda manche, inaugurata ancora da Skin e dalla sua Eleonora sulle note di ‘Dedicatò. Per gli Urban Strangers, in quota Fedez, il brano in gara è stato ‘Cupid chokehold’ di Gym Class Heroes. Se poi Leonardo, per Mika, ha testato i giudici con ‘Red’, Massimiliano e gli elettro-rock Moseek ci hanno provato rispettivamente con ‘Terra mià di Pino Daniele e ‘Don’t Wait’. L’ultimo concorrente ad esibirsi per la serata di oggi è stato invece Giosada con ‘The real mè. A microfoni spenti, a giocarsi il passaggio di turno si sono sfidati i due concorrenti meno votati da casa, Eva e Massimiliano, con vittoria finale decretata dai giudici del primo dei due.

Ti potrebbero interessare anche:

Al teatro Ghione si ride con la commedia degli equivoci e degli scambi di ruolo
Dalla F1 al Billionaire, i 65 anni di Briatore
Giorgio Tirabassi diventa cantante: esce il primo album "Romantica"
Frattura all'anca, Riccardo Muti operato a Ravenna
E' morto Roger Moore, il più longevo tra gli 007. Aveva 89 anni
Sanremo: Hunziker e Favino con Baglioni



wordpress stat