| categoria: Senza categoria

Choc a Pistoia: anziana uccisa dalla badante

Svolta nelle indagini sul caso dell’anziana deceduta a Pracchia (Pistoia) la mattina di venerdì mattina scorso: arrestata la badante. La Procura di Pistoia, sulla base delle indagini condotte dai carabinieri di Campo Tizzoro e coordinate dal pm Claudio Curreli, ha emesso un provvedimento di fermo nei confronti di una cittadina romena, 61enne, badante della donna morta, Cadria Cappelli, 90enne, e anche del marito. La badante è accusata di maltrattamenti di persone affidate alla propria cura con l’aggravante che dal fatto è derivata la morte della vittima. Le indagini sono state avviate dai militari, sulla scorta delle dichiarazioni rese da una coppia di villeggianti che, occupando per un breve periodo un appartamento adiacente a quello della coppia di anziani, avevano in più occasioni udito grida e in qualche caso percepito visivamente dall’esterno atti e gesti compiuti dalla badante romena che accudiva la coppia, che potevano configurare il reato di maltrattamenti. La Procura ha autorizzato l’esecuzione di una intercettazione ambientale, che eseguita nell’abitazione dell’anziana per qualche giorno della scorsa settimana fino al suo decesso, ha fornito elementi sulle modalità con le quali la badante si occupava dei due coniugi. 

Ti potrebbero interessare anche:

Fabri Fibra, show live e online su Cubomusica.it
Violenza sessuale su Sara Tommasi, due arresti
CRISI/ Prometeia, occupazione in crescita. Ma tasso di disoccupazione ancora alto
Napoli, detenuto muore in ospedale. La famiglia: picchiato in carcere
UCRAINA/ Kiev introduce embargo commerciale con la Crimea
Gia dopo i 40 anni i primi danni che predispongono all'alzheimer



wordpress stat