| categoria: Dall'interno

Ligresti condannato a Firenze per corruzione

L’ex patron di Fondiaria-Sai, Salvatore Ligresti, e’ stato condannato a 2 anni e mezzo di reclusione con l’accusa di corruzione al processo d’appello sull’urbanizzazione dell’area Castello a Firenze.

Stessa condanna per l’ex assessore comunale Gianni Biagi, per l’architetto Marco Casamonti e per l’allora funzionario di Fondiaria Gualtiero Giombini. Un anno e un mese la condanna inflitta poi all’ex assessore fiorentino Graziano Cioni, sempre per corruzione. Cioni e Biagi facevano parte della giunta Domenici. In primo grado erano stati tutti assolti, tranne Biagi, che era stato condannato ad un anno per abuso d’ufficio e turbativa d’asta. In appello sono stati inoltre inflitti due mesi di condanna all’imprenditore Aurelio Fontani, per appropriazione indebita.

Ti potrebbero interessare anche:

Non solo buoni pasto, le aziende pagano anche con sanità, bollette o libri
Nuova ipotesi nel giallo di Simona Riso: ha subito abusi da qualcuno a lei vicino?
Generali: indagati ex manager Perissinotto e Agrusti
Calabria, parroco ucciso con colpo di spranga alla testa
Attentati alla ditta di Livorno, il mandante è un imprenditore di Voghera
MALTEMPO/ Neve, temporali e mareggiate sull'Italia



wordpress stat