| categoria: politica

Nozze gay bocciate, esulta la Binetti: Marino ha un motivo in più per dimertersi

«Oggi il sindaco di Roma ha un motivo in più per dimettersi: la clamorosa bocciatura del Consiglio di Stato sulla trascrizione delle nozze gay in Italia». Così Paola Binetti, deputato di Area popolare (Ncd- Udc) commenta la decisione del Consiglio di Stato. «È un modo concreto di ristabilire la legalità e il rispetto delle reciproche competenze tra i diversi organi istituzionali -prosegue- Il ministro Alfano ancora una volta intasca un successo politico e personale clamoroso nell’esercizio del suo mandato. Il Consiglio di Stato con un’ampia e articolata argomentazione sottolinea una verità elementare: l’ufficiale che celebra un matrimonio deve sostanzialmente verificare che si diano le condizioni previste dalla legge. Ora nei matrimoni omosessuali celebrati all’estero c’è un evidente contrasto con la norma vigente in Italia: manca la differenza di sesso». 

Ti potrebbero interessare anche:

Renzi, anche l'Italia in missione per la pace in Centrafrica
Renzi, stop ai fannulloni, 15 mila assunti. E Le prefetture saranno ridotte a quaranta
Milleproroghe, altri quattro mesi di blocco degli sfratti. Salta la modifica sui canoni delle freque...
MILANO/ Bedori conferma, non sarò candidata sindaco per M5S
Migranti, ipotesi Fassino coordinatore?
POLITICA CAOS/ Alfano si inalbera, Renzi avverte: ora basta giochini



wordpress stat