| categoria: salute

Con dieta “sugar free” bimbi obesi migliorano in dieci giorni

Basta togliere lo zucchero aggiunto alla dieta dei bambini obesi per avere in appena dieci giorni un netto miglioramento di pressione, colesterolo e altri parametri legati alla salute. Lo afferma uno studio su Obesity, che dà una prima risposto al dubbio di molti scienziati sul fatto se sia lo zucchero in sè a far male o l’obesità causata da una dieta troppo ricca. I ricercatori dell’università di San Francisco hanno reclutato 43 bambini e ragazzi tra 9 e 18 anni ad alto rischio di diabete, tutti obesi, sostituendo nella loro dieta tutti i cibi con zucchero aggiunto con delle alternative ‘sugar-free’ a parità di calorie e sostanze nutritive. In appena 9 giorni di osservazione i soggetti hanno avuto in media una riduzione della pressione di 5 mm di mercurio, del colesterolo e dei trigliceridi nel sangue rispettivamente di 5 unità e del 46% e hanno avuto risultati migliori nei test di tolleranza al glucosio. In media c’è stata anche una riduzione del peso corporeo, ma il beneficio, scrivono gli autori, si è avuto anche in chi non ha perso chili. «Questo studio – spiega Robert Lustig, uno degli autori, al New York Times – ci dice che possiamo sconvolgere la salute metabolica di un ragazzo in dieci giorni senza cambiare l’apporto di calorie e senza fargli perdere peso, solo togliendo gli zuccheri dalla sua dieta. Da un punto di vista clinico è molto importante».

Ti potrebbero interessare anche:

Sorpresa, aumenta il numero degli italiani che salta la colazione
Oculista, con "overdose" tablet e pc occhio secco e messa a fuoco in tilt
Autismo: da Telethon investiti 4 milioni in 17 progetti di ricerca
Coronavirus, lo studio: densità abitativa pesa più di smog
Intervento straordinario in utero, salvo feto di 28 settimane
Lo studio: 100% pazienti sviluppa anticorpi Covid



wordpress stat