| categoria: esteri

Usa, nuova bufera sulla polizia: 22enne bloccato con presa vietata

Poliziotti americani ancora nella bufera delle polemiche dopo che un video pubblicato su Youtube mostra un agente di New York che arresta uno skateboarder 22enne utilizzando uno spray al peperoncino e la pratica del ‘chokehold’, la presa al collo bandita dal Nypd ormai da vent’anni, ma utilizzata anche per l’arresto di Eric Garner, l’afroamericano morto soffocato a Staten Island nel luglio 2014. L’incidente, riporta il New York Daily News, è avvenuto domenica scorsa presso il Columbus Circle, dove è vietato andare sullo skateboard. Nel video si vede il poliziotto che cerca di ammanettare il giovane e si sente anche la voce del ragazzo mentre urla: «Cosa ho fatto di sbagliato?». «L’agente di polizia ha usato una mano per afferrare il mio avambraccio e l’altra mano per stingere la parte posteriore del collo. Non mi sono opposto, non ho usato violenza. Sono stanco degli abusi della polizia», ha poi raccontato Yibin Mu su YouTube. Una volta a terra, l’agente poi si siede sul ragazzo e gli spruzza negli occhi lo spray al peperoncino. Un portavoce della polizia ha detto che l’ufficiale ha agito dopo che il ragazzo si è rifiutato di fermarsi nonostante le richieste dell’agente. 

Ti potrebbero interessare anche:

I Caraibi contro Londra, paghi i danni per la tratta degli schiavi
Inferno di cristallo a Dubai, sfiorata la tragedia
Al Qaeda abbatte un jet siriano nel nord del paese, catturato un pilota
Ceuta, l’assalto dei migranti: in mille riescono a entrare in territorio spagnolo
Battisti, i giudicibrasiliani gli impongono il braccialetto elettronico
Trump: Al-Baghdadi è morto come un codardo



wordpress stat