| categoria: esteri, Senza categoria

Aereo caduto nel Sinai, una bomba a bordo?

Se risulterà confermato che l’Airbus della compagnia russa Kogalymavia si è spaccato in volo, bisognerà prendere in considerazione l’ipotesi «non di un collasso meccanico, ma piuttosto di un’esplosione a bordo». Lo sostiene un esperto britannico di sicurezza e intelligence, il professor Michael Clarke, direttore del Royal United Services Institute. «I primi rapporti dicono che l’aereo si spezzato in due e questo suggerisce non un collasso meccanico, ma piuttosto un’esplosione a bordo», afferma Clarke, citato dalla Bbc
Il responsabile del think tank londinese si e’ poi detto «molto più incline a credere, dovendo indovinare cosa sia successo a questo stadio dell’indagine, che si sia trattato di una bomba esplosa a bordo più che di un missile lanciato da terra». La stampa britannica appare da parte sua prudente rispetto alle prime versioni ufficiali, sostenendo che l’ipotesi di un ipotetico attacco terroristico potrebbe non essere gradita alle autorità russe per non sottolineare i rischi dei raid in corso in Siria e ancor meno a quelle egiziane per le quali rappresenterebbe un ulteriore colpo sul fronte della sicurezza in una zona turbolenta, ma vitale per il turismo come il Sinai. Nello stesso tempo c’e’ chi nota come da Mosca nessuno si sia del resto ancora sbilanciato sulle cause della tragedia di ieri. Il Mail online informa intanto che la British Airways non ha per ora deciso di interrompere i sorvoli del nord dell’Egitto, a differenza di altre grandi compagnie. Ma rivela anche che l’ente britannico per la sicurezza dei voli civili aveva già diramato circa un mese fa un avviso alle compagnie del regno affinchè non volassero a bassa quota sul Sinai centrale.

Ti potrebbero interessare anche:

Il Real Madrid trema in Turchia, lo salva il solito Ronaldo
Emma Bonino rassicura, "Quirico è vivo"
Siria: Hillary tace, la squadra di Bush attacca Obama
RUSSIA/ Elton John dedica il concerto di Mosca alla vittima dell'omofobia di Volgograd
CORTINA/ Crolla un costone roccioso dal Civetta, nessuna conseguenza
MUSEI/ Venezia, alle Gallerie dell'Accademia 2244 ingressi gratuiti



wordpress stat