| categoria: economia, primo piano

Padoan: debito italiano in calo per la prima volta in 8 anni

Per la prima volta negli ultimi otto anni il debito italianò é in calo. E i mercati premiano il processo di riforma impostato dal governo, anche e soprattutto per il taglio della pressione fiscale. Dopo i rilievi dei tecnici del Senato e le osservazioni critiche delle maggiori istituzioni economiche italiane (da Bankitalia alla Corte dei Conti, passando per l’Upb), tocca al ministro dell’Economia, Pier Carlo Padoan (nella foto accanto), difendere le scelte dell’esecutivo nell’ambito della legge di Stabilità per il 2016. Una manovra che arriva in un contesto di ripartenza: “La fase di ripresa dell’economia italiana si sta progressivamente rafforzando, nonostante lo scenario internazionale sia diventato negli ultimi mesi più complesso”. E ancora: “La strategia finora adottata ha prodotto risultati tangibili”, dai consumi al Pil fino all’occupazione che si è “sensibilmente accresciuta”. Intervenendo al Senato, audito sullaManovra, Padoan ha detto: “Il ritorno alla crescita consente di imprimere un’inversione alla traiettoria del debito. Dopo otto anni di aumento ininterrotto il rapporto tra debito pubblico e Pil scenderà dal 2016 ed è previsto in continuo calo negli anni successivi”. Il documento della Finanziaria prevede che quest’anno lo stock di indebitamento cresca al 132,85% del Prodotto (+0,5 punti), ma scenda poi al 131,4% nel 2016 e quindi al 127,9% nel 2017. Nel 2019 è previsto un livello di nuovo sotto i 120 punti percentuali di Pil. “L’approccio di graduale riduzione del disavanzo, che sostiene la ripresa rispettando le norme europee, sta incontrando il favore dei mercati che premiano la credibilità delle scelte intraprese”, ha rimarcato ancora Padoan tornando a sottolineare che “si può avere un giudizio negativo o positivo di questa legge di Stabilità, ma un giudizio che prenda in esame singole misure in modo isolato è un giudizio di per sé distorto o quantomeno incompleto”.

Ti potrebbero interessare anche:

Duello Fi-Pd sul Patto del Nazareno, è proprio finita
EUROPEI/ Portogallo campione, battuta la Francia anche senza Ronaldo
La "lista nera" di Fitch, non solo le banche venete
L'Istat insiste: oltre 4 milioni di persone in povertà assoluta
Caos migranti, Di Maio e Salvini non vanno d'accordo
Via libera del governo al "dl boss" sulle scarcerazioni



wordpress stat