| categoria: turismo

Montagna, è Cortina la meta più ambita

La Regina delle Dolomiti riconquista lo scettro di «Regina delle nevi» e sale in vetta alla classifica delle località turistiche di montagna in Italia appena pubblicata da Skipass Panorama Turismo, l’Osservatorio Italiano del Turismo Montano, promosso da ModenaFiere e realizzato da Jfc. A farne la località di riferimento in Italia, accoglienza, piste e servizi al top. Non solo: Cortina d’Ampezzo, già unica destinazione italiana parte del Best of the Alps, si conferma anche come la località più famosa, quindi riconosciuta e riconoscibile, e la più trendy. «Essere famosi è una cosa, ma l’essere »trendy« è tutt’altro – spiegano da Skipass Panorama Turismo -. In questa classifica è stata presa in considerazione la capacità delle destinazioni di essere »alla moda«, quindi considerate luogo desiderato perché lì, in quella destinazione, il valore è legato all’essere presenti, in una sorta di rito comune. Per questo Cortina, in quanto a immagine, può considerarsi leader in Italia». Un risultato che conferma la capacità della valle ampezzana di distinguersi per la sua offerta a 360 gradi: vero e proprio Mountain Resort, destinazione multiskin, dove la vacanza non si vive solo in pista tra le numerosissime discipline sportive praticabili, ma anche tra le strade del centro scintillanti di boutique, nei musei e nelle gallerie d’arte che custodiscono collezioni di valore internazionale, nelle Spa pluripremiate, come a tavola, nei rinomati ristoranti e nei rifugi gourmet. Inizia quindi con grande ottimismo la prossima stagione invernale: sempre l’Osservatorio ha stimato che «il fatturato del sistema nazionale della montagna bianca supererà i 10 miliardi di euro, con un incremento pari al +7,3%. Pari incremento anche in termini di arrivi, +7,8%, e presenze, +7,1%», spiega Skipass Panorama Turismo.
E Cortina sarà la meta ideale di quelle tipologie di vacanzieri individuati da Skipass Panorama Turismo in aumento del 7%: gli sciatori multiactivity, che praticano anche cinque diverse discipline; i sostenitori del chill out riding, che vogliono godersi lo sci in modalità slow, abbinandolo a esperienze di benessere e soste enogastronomiche in baita; gli Slons (snow lovers no skiers) e i white seekers, che amano la montagna senza gli sci ai piedi, e quest’anno, oltre al relax, alle eccellenze enogastronomiche, ricercheranno principalmente quell’atmosfera di festa natalizia, così facile da trovare a Cortina. Da sempre località aggregatrice e anticipatrice di tendenze sportive, a Cortina quest’anno spopolerà lo sci alpinismo, attività già da tempo apprezzata da turisti e residenti d’Ampezzo perché permette un contatto con la natura incontaminata, in un contesto eccezionale come quello delle Dolomiti Patrimonio Unesco. E accanto allo sci alpinismo, il freeride, in crescita tra italiani e stranieri, e a cui Cortina dedica ogni anno, ad aprile, un evento di livello internazionale come il Freeride Challenge Punta Nera.
Non a caso arriva proprio in questi giorni un altro riconoscimento importante per la località: PaesiOnLine ha assegnato a Cortina d’Ampezzo, per il secondo anno consecutivo il premio Top Rated per la categoria «Montagna». Il premio viene attribuito da turisti e visitatori che negli anni hanno lasciato un giudizio positivo della propria esperienza sul sito www.paesionline.it. A inaugurare la stagione bianca, come oramai da tradizione, sarà il Cortina Fashion Week (End), al via dal 5 dicembre, quest’anno con un programma ancora più ricco, pronto a trasformare l’evento di punta dell’inverno ampezzano in una vera e propria Fashion Week di montagna.

Ti potrebbero interessare anche:

Amatrice festeggia il suo storico piatto, la pasta all'amatriciana
Dal wi-fi libero ai musei gratis, ecco come viaggiare low cost
Gli stranieri amano l'Italia, nel 2014 spesi 34 miliardi
Giornate Farnesiane, la Tuscia si mette in mostra
The Ultimate Trip: viaggio tra i cimiteri più suggestivi
Norimberga, l’Imperatore e il Fürher



wordpress stat