| categoria: In breve

La Dea arresta parenti del presidente venezuelano Maduro, 800 kg coca

Il figlioccio del presidente del Venezuela, Nicolas Maduro, e un nipote di sua moglie, Cilia Flores, sono stati arrestati dall’agenzia antidroga americana Dea a Port-au-Prince, Haiti, mentre scaricavano 8 quintali di cocaina diretta verso gli Usa. Da ottobre avrebbero negoziato con un narcotrafficante honduregno, in realtà un collaboratore Dea. I due arresti rilanciano le ipotesi sull’ esistenza di una rete di narcos al vertice del governo di Caracas.

Ti potrebbero interessare anche:

Taxas, giudice federale blocca legge anti-aborto
Mosca: nessuno può essere cacciato dal G8
TV/ Ciclone "Amici" anche sui social, trend topic con oltre 120mila tweet
Verona, suicida dopo aver preso moglie e figli a martellate
POPOLARI / Indagini anche sui rapporti con gli istituti di vigilanza
ROMA/ Il sindaco Marino va in ferie per una decina di giorni, comanda Causi



wordpress stat