| categoria: esteri

Ramallah, scontri per la demolizione della casa di un miliziano: almeno tre morti

L’esercito israeliano ha ucciso almeno 3 palestinesi durante la demolizione della casa di un miliziano responsabile di un attentato lo scorso giugno. Teatro delle violenze il villaggio di Qalandia tra Gerusalemme e Ramallah. Secondo quanto riportato dai militari israeliani, i palestinesi hanno aperto il fuoco contro i soldati provando a fermare i buldozer. La casa distrutta era quella di Muhamad Abu Shaheen che il 19 giugno uccise l’israeliano Dany Gonen sparando contro la sua auto in Cisgiordania.

Ti potrebbero interessare anche:

Scherzo al premier serbo in stile Sharon Stone
Parto forzato per una donna italiana in GB, le portano via la bimba
FRANCIA/Hollande, finisce l'era delle premiere dame: 'Voglio stare solo, Valerie riposa'
El Chapo, evasione protetta dai servizi segreti: due 007 arrestati
Gaza, accordo Hamas-Israele per cessate il fuoco
il presidente del Brasile firma il decreto d'estradizione per Battisti. Ma l'ex terrorista è sparito



wordpress stat