| categoria: sport

Calcio, pugni e insulti razzisti allo stadio. Al derby dei pulcini

Allo stadio é finita a pugni, spintoni e insulti fra tifosi. E pensare che questa volta i protagonisti non sono i soliti ultrà, ma i genitori di alcuni baby calciatori. Sullo sfondo la Junior Cup, torneo giovanile svoltosi a Borgomanero (Novara). In campo, per la finale, i Pulcini di Juventus e Torino, bambini che sognano le gesta di Marchisio e Quagliarella. E che, loro malgrado, sono stati spettatori di una rissa da saloon, con botte e insulti razzisti, tra i loro genitori. Due genitori di bambini in maglia granata, come riportano oggi alcuni quotidiani, sono stati portati al pronto soccorso e ieri hanno denunciato alla Procura l’aggressione subita da alcuni «tifosi» bianconeri. «Il papà di un pulcino della Juventus – è il loro racconto – ha preso in giro le nostre mamme, poi si è accanito su un bambino di colore». La discussione è proseguita dopo la partita, vinta 1-0 dal Torino. «Il papà bianconero ha incominciato a insultarci e, quando nella confusione sono caduto a terra, mi ha preso a calci».

Ti potrebbero interessare anche:

Schumacher resta stabile, ora la verità dalla telecamera
Assist dell'arbitro e goleada, la Samp travolge il Verona
SCI/ Mondiali, libera flop per l'Italia, vince Kueng
Il nuovo Parma in campo con Apolloni, c'è anche Lucarelli
Rugby, addio alla leggenda degli All Blacks Jonah Lomu
Boateng torna al Milan, c'è l'ufficialità



wordpress stat