| categoria: sport

Calcio, pugni e insulti razzisti allo stadio. Al derby dei pulcini

Allo stadio é finita a pugni, spintoni e insulti fra tifosi. E pensare che questa volta i protagonisti non sono i soliti ultrà, ma i genitori di alcuni baby calciatori. Sullo sfondo la Junior Cup, torneo giovanile svoltosi a Borgomanero (Novara). In campo, per la finale, i Pulcini di Juventus e Torino, bambini che sognano le gesta di Marchisio e Quagliarella. E che, loro malgrado, sono stati spettatori di una rissa da saloon, con botte e insulti razzisti, tra i loro genitori. Due genitori di bambini in maglia granata, come riportano oggi alcuni quotidiani, sono stati portati al pronto soccorso e ieri hanno denunciato alla Procura l’aggressione subita da alcuni «tifosi» bianconeri. «Il papà di un pulcino della Juventus – è il loro racconto – ha preso in giro le nostre mamme, poi si è accanito su un bambino di colore». La discussione è proseguita dopo la partita, vinta 1-0 dal Torino. «Il papà bianconero ha incominciato a insultarci e, quando nella confusione sono caduto a terra, mi ha preso a calci».

Ti potrebbero interessare anche:

Roma aspetta ancora il tecnico e trema. Il Ds Sabatini in missione in Spagna
Tennis, Sharapova non partecipa agli Us Open per un problema alla spalla
CALCIOMERCATO/ Milan tra Cerci e Campbell
EUROPA LEAGUE/ D'Ambrosio-Icardi salvano l'Inter, Qarabag ko
Gol e assist, con Ibra il Psg conquista Londra
La Roma rimanda la festa della Juve Bianconeri ko 3-1, giallorossi secondi



wordpress stat