| categoria: Roma e Lazio

GIUBILEO/ Partito il numero unico per le emergenze, chiamare il 112

A pochi giorni dall’inizio del Giubileo straordinario nasce il Numero Unico per le Emergenze (Nue), un progetto promosso dalla Regione Lazio. Ad inaugurare la sede di via Laurentina 631 della «Casa della sicurezza» per Roma e Provincia, il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, il prefetto di Roma, Franco Gabrielli, il commissario, Francesco Paolo Tronca, il vicepresidente regionale, Massimiliano Smeriglio, e i rappresentanti istituzionali coinvolti nel progetto. Nella centrale unica di risposta sono indirizzati i 4 numeri per le emergenze: Carabinieri (112), polizia (113), Vigili del Fuoco (115) ed Emergenza sanitaria (118). Lo «swich off» al 112 per il numero dei Vigili del Fuoco è avvenuto ieri alle ore 14, il 19 novembre questo avverrà per il 118, mentre il primo dicembre sarà la volta di 112 e 113. «Dalle 14 di ieri arrivano tutte chiamate di emergenza indirizzate al 115. È il primo passaggio per arrivare entro pochi giorni al funzionamento totale della centrale unica di risposta per le emergenze di Roma – ha spiegato il direttore regionale della Protezione civile, Carlo Rosa – Da domani stesso lo processo anche per il 118. Ciò è stato possibile grazie allo sforzo delle istituzioni e in pochi mesi è stata progettata e costruita questa struttura attingendo a nostre risorse interne». L’infrastruttura tecnologica è stata curata da Lait Spa, la centrale è destinata a servire Roma e provincia per un totale di 3,5 milioni di utenti. Secondo gli standard imposti dall’Europa la chiamata per l’utente deve essere gratuita e si deve essere in grado di dare risposte multilingue. Nella centrale saranno impegnate circa 80 persone dell’ente regionale formate nei mesi scorsi e le prime hanno già terminato la formazione ed è stato, infine, pubblicato un bando interno per selezionare nuove unità. In funzione ci saranno 34 postazioni che raddoppieranno in situazioni di emergenze o eventi

Ti potrebbero interessare anche:

Atac fa cassa, nuovo taglio di linee ma maxi aumento per gli abbonamenti
MARINO E IL DAY AFTER/ Si scatena il toto sindaco. E il rimpasto è nell'aria
Finanziamento illecito, rinviato a giudizio l'ex sindaco di Roma Alemanno
Marra, non è finita. La nomina finisce in tribunale: «Scelta illegittima»
Grand Hotel 5 Stelle: Virginia Raggi ha già perso 13 'pezzi'
Raggi, mai più affittopoli a Roma



wordpress stat