| categoria: politica

Caso Ruby, Berlusconi in trincea: “E’ il 66° attacco della magistratura contro di me”

«Il 66° attacco della magistratura in ventuno anni di mia presenza in politica». Così il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi, in collegamento telefonico con la convention di Confabitare Bologna, si è riferito agli sviluppi dell’inchiesta giudiziaria sul caso Ruby. «Forza Italia è legata al destino del suo leader -ha detto l’ex Cavaliere- se si dovesse togliere di mezzo perchè scoraggiato, sfiduciato, dai continui attacchi della magistratura che, proprio ieri, ha portato il 66° attacco in 21 anni di mia presenza in politica, quindi se io mi togliessi di mezzo, tutti i sondaggisti dicono che Forza Italia scenderebbe ben al di sotto del 10%». «Quindi sebbene avessi diritto a fare altro rispetto alla politica -ha aggiunto Berlusconi- sono condannato dal mio senso di responsabilità a restare ancora in campo».

Ti potrebbero interessare anche:

Semplificazioni e tasse più basse per chi assume giovani per il rilancio. Letta ci prova
FOCUS/ Con Italicum e Senato non ancora abolito rischio voto-caos
COMUNALI/ Firenze, Nardella sfiora il 60 per cento
IL CASO/ La madre di Cuffaro chiede la grazia al Capo dello Stato. Lui: non lo sapevo, dissento
CORRUZIONE/ Cantone, evitare il ritorno dei condannati alla vita pubblica
Milano, il candidato Sala contestato dagli antagonisti perde le staffe



wordpress stat