| categoria: turismo

La stanza d’albergo più cara del mondo? Costa 23 mila euro

Probabilmente nessuno di noi avrà mai le risorse per passarci una notte ma è divertente comunque farci un “giretto virtuale” dentro. Ecco la Spontaneity Suite, pensata per viaggiare in tutto il mondo e raggiungere qualunque location. Ad agosto ha fatto il suo debutto nella pittoresca Yarra Valley (Melbourne), mentre dalla settimana scorsa il Sidney Harbour ospita questa incredibile suite, resa galleggiante proprio per l’occasione.

Quanto al budget è da capogiro! Una notte costa ben 36.000 dollari (23.700 euro circa), ma recentemente HotelTonight ha lanciato una promozione e nello scorso weekend per un’ora il prezzo della stanza è sceso a 99 dollari (63 euro circa) e solo chi era sull’app al momento giusto è riuscito ad aggiudicarsela.

Costruita per essere un piccolo paradiso itinerante, nei suoi 12 metri quadrati racchiude tutto ciò che si può desiderare da una camera di hotel…e molto altro ancora! Il design degli interni è stato curato nei minimi dettagli da Coco Republic, che ha creato un ambiente caldo e accogliente trovando l’equilibrio perfetto tra un mood retrò di lusso e uno “scandinavian style”. La suite è dotata di un letto king size con biancheria in cotone egiziano e pezzi d’arredo unici: divani e poltrone in soffice montone, tavoli e superfici in legno lavorato e un minibar, sempre a disposizione. Come se non bastasse, la zona bagno è composta da una vasca in pietra nera sormontata da un romantico lucernario, per sognare osservando le stelle; una doccia a cascata completa l’allestimento di questo tempio del benessere, senza tralasciare la chicca finale: una Jacuzzi sul tetto, da cui godersi i il panorama mozzafiato sul Sidney Harbour in totale relax. Non manca infine un servizio all-inclusive di classe che comprende una deliziosa colazione servita in camera o a fianco della vasca idromassaggio.

La Spontaneity Suite è anche un concentrato di hi-tech: dotata wi-fi ad alta velocità, Apple TV con accesso gratuito a Netflix, sistema audio multiroom Philips con bluetooth – compatibile con iTunes – controllo wireless di luci attraverso iPad e, grazie all’opzione ‘Aces’ (non ancora disponibile in Italia) di HotelTonight offre anche un servizio di concièrge “virtuale” per tutta la permanenza.

Ti potrebbero interessare anche:

Dieci bandiere blu alla Puglia, il record di Ostuni
Per la notte di san Lorenzo, i desideri si possono avverare il 12 agosto
Notte rosa 2014, maratona di spettacoli per il weekend
Ad Arezzo si viaggia nella storia
A 38 anni dalla morte di Silone, Pescina ricorda il “cantore dei cafoni”
Estate in Serbia tra rafting, musica e folclore



wordpress stat