| categoria: politica

TERRORISMO/ L’Italia farà una battaglia politica perché si dia vita a una Procura Ue

«Nella lotta al terrorismo, serve un salto di qualità a livello europeo, per rafforzare la cooperazione giuridica: l’Italia farà una battaglia politica perché si dia vita a una Procura Ue». È quanto ribadisce il ministro della Giustizia Andrea Orlando, al termine del vertice antiterrorismo convocato nel dicastero di via Arenula. «Si deve poter investigare sul terrorismo transnazionale. Purtroppo, questa posizione dell’Italia non è maggioritaria all’interno dell’Unione Europea – lamenta il guardasigilli – Ma noi inizieremo, anche unilateralmente, a mettere in comune le informazioni in nostro possesso». Resta grave, però, che ancora non emerga in Europa questo indispensabile salto di qualità nella lotta al terrorismo internazionale e che la risposta in termini di cooperazione dentro la Ue non sia ancora all’altezza delle sfide che abbiamo di fronte«. Una battaglia persa, dunque? »Temo di sì, ma spero proprio di no…«, risponde Orlando.

Ti potrebbero interessare anche:

DIETRO AI FATTI/ Gelo tra Epifani e tute blu. Non è ancora strappo
IL PUNTO/ Pd in fibrillazione, Pdl eviti ritorsioni o è la fine
ITALICUM/ Il premier: dare il premio alla lista, Fi frena
Verdini show al processo, loda dell'Utri e imbarazza il Pd
Fuga dal Pd verso Forza Italia: dopo Genovese anche Gullo passa con Berlusconi
La vendetta del Pd romano, Enrico Letta candidato sindaco?



wordpress stat