| categoria: gusto, Senza categoria

Dal legno una nuova dieta contro il girovita, spaghetti di cellulosa

Dal Giappone arrivano sovente novità sorprendenti che spesso si diffondono velocemente anche in Italia, come i bastoni per i selfie o i box porta pranzo. Ora è la volta della pasta di cellulosa estratta dagli alberi. Questi spaghetti promettono di essere un aiuto per chi vuole perdere peso senza rinunciare al piacere della tavola. Il nuovo tipo di pasta avrebbe – secondo l’azienda tessile Omikenshi che li ha inventati – solo 27 calorie per 450 grammi contro le 1.538 dello stessa quantità di pasta di grano. La cellulosa estratta dagli alberi viene miscelata con un estratto vegetale della radice di konjac – riporta il ‘Daily Mail’ – molto diffusa nei paesi asiatici, da questo impasto si ottiene una farina ricca di fibre con cui vengono prodotti gli spaghetti. Quindi, a fronte di un apporto calorico praticamente nullo, pochi carboidrati e grassi, con questa farina – grazie all’apporto della radice di konjac – si ottiene una pasta ricca di minerali come calcio, fosforo, ferro e zinco.

Ti potrebbero interessare anche:

Chef sardo ospite d'onore allo Sheraton di Seul porta in asia i sapori italiani
Per la morte di Simona Riso accertamenti anche sul Pronto Soccorso
MUSICA/Nel 2014 grandi live, sfida Vasco-Ligabue
Spending review, la cura Cottarelli: 85 mila esuberi nella Pa
"Capitan Cono" Bianchi è il 38° Cavaliere del gelato artigianale
A Padova il panettone si mangia a ferragosto,ma con gelato



wordpress stat