| categoria: politica

E Calderoli ripropone la castrazione per gli stupratori

La Lega ci riprova: castrazione per gli stupratori. «Fa inorridire la notizia di un uomo che per lungo tempo, in Val Camonica, ha violentato un ragazzo disabile. Da tanto tempo, troppo tempo, continuo a proporre di introdurre la castrazione chimica o farmacologica per questi mostri pervertiti e violenti». Lo dichiara Roberto Calderoli, vicepresidente del Senato e responsabile Organizzazione e Territorio della Lega Nord. «E questo signore, se le accuse a suo carico saranno confermate, meriterebbe di essere castrato, chimicamente o anche con metodi più tradizionali, se fosse previsto per legge…», conclude l’esponente del Carroccio.

Ti potrebbero interessare anche:

Ruby, Berlusconi chiede l'assoluzione
Forconi, torna il presidio a Roma. "Ad oltranza, governo a casa"
Marò, l’Italia prova il braccio di ferro:avviato arbitrato internazionale
Parisi, se ci saranno primarie io sarò in corsa
Presunti brogli nel voto all'estero, Farnesina evoca azioni legali
RDC: SI AVVICINA AL TRAGUARDO, TRA CONFERME E NOVITÀ ECCO COME SARÀ



wordpress stat