| categoria: attualità

Isis decapita un prigioniero russo e diffonde il video

Un nuovo video pubblicato dall’Isis mostra una presunta «spia russa» decapitata dai jihadisti. Si tratta del primo video di un prigioniero russo decapitato che arriva dopo l’avvio della campagna di bombardamenti di Mosca in Siria contro l’Isis. Nel filmato di 8 minuti – riferisce la Cnn – si vede il prigioniero in ginocchio con indosso una divisa arancione e il boia per la prima volta con il volto scoperto. Nel video, lo stesso boia, parlando in russo, lancia minacce di attacchi contro Mosca.

Nel video, dal titolo ‘Voi russi sarete rattristati e umiliatì, il boia si riferisce direttamente al presidente russo, Vladimir Putin, che viene definito «il cane». «Non troverai mia pace a casa tua», dice, secondo quanto riferisce la Cnn, poco prima di tagliare la gola alla presunta spia.

Ti potrebbero interessare anche:

Mafia: niente carcere per Dell'Utri, 'Escluso il pericolo di fuga'
Natale: feste, a rischio "agropiraterie", consigli dalla forestale per gli alimenti
Parigi, 12 arresti: “Sono i complici dei terroristi”
Spazio, esplorato il guscio che protegge il buco nero
Attacco a due resort in Costa d'Avorio, al grido di "Allah akbar". Almeno sedici morti
Inchiesta petrolio: appello dei pm per l'arresto di Gianluca Gemelli



wordpress stat